Utente 199XXX
Desidererei porre alla vostra attenzione il mio articolato problema al polso della mano sinistra.
Circa 30 giorni or sono , a causa di un presunto colpo, ho subito una contusione al polso. Al P.S. è stata eseguita una radiografia , mediante la quale sono state escluse fratture. Inoltre mi veniva riferito che per la guarigione fosse necessario il solo riposo per una settimana.
Attualmente ho ancora delle fitte in corrispondenza del lato sinistro del polso in questione, la sintomatologia dolorosa derivante da tali fitte perdura per diversi minuti e si risolve se ho il polso in condizione di immobilità.
Circa 10 anni or sono , subii una frattura dello scafoide della stessa mano, che dopo il periodo di ingessatura , non mi creò più fastidi.

Purtroppo per la visita ortopedica devo attendere ancora 2 settimane e nel frattempo desidererei trovare risposta a diversi interrogativi.
E' consigliabile l'adozione di qualche terapia ad esempio l'applicazione di ghiaccio o creme anti-infiammatorie?
Considerato che il mio lavoro prevede l'utilizzo delle mani , devo astenermi dal lavoro?
Debbo immobilizzare il polso con un particolare tutore o semplicemente evitare certi movimenti? (Ho notato che sollevando un peso, senza effettuare torsioni col polso , non avverto fastidi)
Sono consigliabili fisioterapie?

Grazie della cortese attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Premesso che è difficile capire qualè la parte sinistra del polso sin, perché dipende se la mano ha il palmo in su o in giuù, devo dire che alcune domande, soprattutto quelle che riguardano le terapie, non possono trovare risposta perché alla loro base ci deve essere prima la diagnosi. E non è proprio possibile a distanza; tra le altre cose Lei dice di avere ricevuto una contusione "a causa di un presunto colpo": per capirci qualcosa occorre sapere come è insorto il dolore e soprattutto palpare vari punti per stabilire se può essere coinvolto lo scafoide, la fibro-cartilagine triangolare, oppure le articolazioni del carpo, ecc.
Sicuramente deve evitare i gesti che provocano dolore; l'applicazione saltuaria di ghiaccio con l'interposizione di un asciugamani per non "bruciare" la pelle può dare sollievo. In attesa della visita ortopedica è bene che Lei consulti il Suo medico, che DOPO averLa visitata, saprà se possono servire terapie antinfiammatorie e astensione dal lavoro.
Cordiali saluti