Utente 178XXX
Egregio Dott. Martino le illustro la mia situazione : A febbraio per la prima volta mi è capitato a scuola di sentirmi mancare e all'improvviso è iniziata una forte tachicardia.Al pronto soccorso hanno fatto i vari controlli,ma non è risultato nulla. A settembre si è ripresentato il problema , ho fatto l'ecocardiogramma ed è risultato nella norma. passano i mesi e a Febbraio durante la notte mi sveglio, mi sentivo un pò di bruciore allo stomaco mi alzo e mi comincia a girare la testa e poi inizia la tachicardia. Ora da qualche giono mi sento i battiti accelerati. controllo la frequenza e varia da 80 a volte anche 96, durante il giorno mi capita di avvertire la sensazione di mancamento e la tachicardia forte (non so a quanto arrivo)ma non capisco se la sensazione d mancamento precede la tachicardia o iceversa oppure sono simultanei.Cosa mi consiglia di fare, a cosa posso andare incontro?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei deve eseguire un ECG HOLTER delle 24 ore ed un ecocolordoppler delle arterie cerebro afferenti.
Cordialità.
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
pratichi un controllo della funzionalità tiroidea ed un emocromo per un eventuale stato anemico e sebbene i suoi sintomi, non sembrano necessariamente afferire all'attività cardiaca, ma potrebbero essere un mero stato ansioso, si sottoponga preliminarmente ad una visita cardiologica con ECG.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
ecco gli esami eseguiti: sideremia 80, sodio ematico 142, potassio ematico4.6 Ft3: 3.30 FT4:13.50 TSH:1.60 anticorpi anti tireoglobulina:14 TPO-Ab :8.
ecografia tiroidea: tiroide di normali dimensioni ad ecostruttura omogenea, senza lesioni nodulari. Non linfonodi iperplastici latero-cervicali.
ECD VEA:arterie carotidi comuni di calibro e decorso regolari. carotidi interne ed esterne regolarmente pervie ed esenti da lesioni ostruttive. tracciati velocimetri nei limiti di norma. arterie vertebrali pervie e con flusso anterogrado.
Ecocardiogramma:ecocardio normali dimensioni cavità cardiache EF=80% E=A normali movimenti valvolari normale flussimetria doppler non alterazioni cinetiche segmentarie in atto.anche l'elettrocardiogramma è risultato nella norma.questi esami escludono patologie a carico del cuore? dopo posso ricercare la causa di questi problemi?Stamattina mi sono seduta a tavola per fare colazione e dopo aver bevuto un pò di latte mi sentivo mancare ed è iniziata la tachicardia, mi sono subito alzata e messa in movimento e poi mi è calmato. mi aiuti a capire.grazie
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Confermo la indicazione ad un holter cardiaco per lo più per tranquillizzare lei. Cordialità cecchini
[#5] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
egregio Dott. Martino ho fatto la visita cardiologica con ECG emi è stato prescritto mezza compressa da 1,25 di Congescor la sera e lextan 3 gocce per 3 volte al giorno. Se la tachicardia scompare vuol dire che è uno stato ansioso altrimenti potrebbe essere un'aritmia.Ma perchè la tachicardia è preceduta da giri di testa nausea mancamento?Potrebbe tutto questo essere causato da problemi alla cervicale?Risonanza magnetica: REttificata con tendenza all'inversione la lordosi cervicale. A C4 e C5 e C5 C6 modesta protrusione discale con impronta sulla corda midollare. A c6-C7 discreta protrusioe circonferenziale del disco intersomatico con appoggio sul midollo.Aspetto una sua risposta ,grazie