Utente 108XXX
Salve,
sono la mamma di una bambina di 5 mesi e sono molto in ansia perchè mi è stato diagnosticato dal pediatra un'ernia inguinale.
In pratica appena piange o si innervosisce si forma un aumento di volume sulla vagina sul lato sinistro.
Domani dovrei farle un eco inguinale bilaterale per vedere il grado di gravita' dell'ernia.
Il pediatra mi ha detto che potrebbe pure rientrare l'ernia, quindi se si tratta di punta d'ernia lui mi consiglia solo di tenerla sotto controllo.
Vorrei chiedere
-se è vero che la punta d'ernia è da tenere solo sotto controllo?
-poi l'ecografia è un buon metodo per diagnosticare il grado di gravita'?
-che problemi gli potrebbe portare in futuro?

Grazie, in anticipo, delle vostre risposte!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Buonasera,

sinceramente il mio consiglio forse bruto è quello di intraprendere al più preso un'intervento di chiusura del dotto di Nuck.

non esiste grado di ernia... esiste la necessità di evitare l'incarceramento o intasamento della porta erniaria con l'ovaio...

cordialità
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio!
Mi ha confermato cio' che pensavo.
Comunque oggi effettueremo l'ecografia e vedremo il da farsi. Nel caso, l'aggiornero' sui risultati.
Grazie ancora!
[#3] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Salve,

dopo l'ecografia in cui si è accertata la presenza di ernia inguinale sinistra, ho effettuato la visita chirurgico pediatra.

Il chirurgo visitando la bimba ha detto che l'ernia c'è ma non è un intervento da fare d'urgenza in quanto l'ernia rientra al suo posto; oltretutto mi ha detto che , avendo la mia bimba 5 mesi , il rischio di strozzamento è bassissimo.

Quindi mi ha fatto mettere nella lista di attesa negli interventi da fare all'ospedale Santobono di Napoli.
Solamente che l'attesa è di circa 5/7 mesi.

Ora vorrei chiederLe se, secondo il suo parere, è vero che è possibile attendere 5/7 mesi senza che si possano creare altre complicanze?oppure dovrei fare l'intervento privatamente?
In realtà avrei preferito risparmiare questi 2500,00 euro che mi sono stati chiesti per l'intervento privato.Ma se è necessario per la mia piccola faccio di tutto!
Cosa mi consiglia? posso aspettare o è meglio intervenire subito?

Grazie mille per la Vostra disponibilita'!
[#4] dopo  
Dr. Antonio F. A. Cutrupi
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gent.ma
ognuno ha il suo vangelo...

il mio personale, forse troppo personale e "blasfemo" mi impone di evitare l'inccarceramento o intasamento erniario ovarico...uterino.

non so se a napoli sia meno frequente... comunque accade ed io, devo evitarlo.

per il resto ho pochi commenti


vive cordialità
[#5] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi se avevo aperto un nuovo consulto.
Comunque, come gia' immaginavo, Lei mi conferma che bisogna intervenire al piu' presto.
Potrei chiederle l'ultima gentilezza?
Potrebbe indicarmi anche il nominativo di qualche bravo chirurgo che lavora a napoli o provincia.
La ringrazio ancora!