Utente 520XXX
Salve,
sono intenzionata ad operarmi per la mia miopia ed astigmatismo, all’inizio ero davvero decisa, adesso ho molti dubbi in merito. Ho già un visita dal dotto re che mi dovrebbe operare. Mi ha detto che sono operabile, però non so se è perché è una cosa di routine per lui ma mi sembra che la prendo un po’ sotto gamba.
Gli ho detto che ho l’occhio pigro e mi ha detto che non è un problema e poi vengo a sapere (leggendo il consenso informativo che mi dovrebbe far firmare il giorno dell’operazione, e che ho trovato su internet) che:
“ Nel caso particolare di un paziente ambliope ( occhio pigro) è improbabile che egli possa, dopo l’intervento, vedere migliorata la sua acuità visiva.”
Ora io mi chiedo, io credo che chi si opera spero in un vero miglioramento visivo ma se questo è impossibile, perchè operarsi?
Non è una cosa da niente dato che chi si opera espone i propri occhi ad un maltrattamento, in quanto provochiamo danni a parti effettivamente sane.
Io ero davvero decisa perché effettivamente è una cosa a cui pensavo da tempo, perché la vita migliora, e per quanto si possa dire una vita con gli occhiali ha i suoi disaggi. Ma se devo spendere soldi inutilmente ed avere problemi non so più. Tra l’altro io lavoro al c e ho sentito dire che si possono avere problemi con la luminosità anche dopo parecchio tempo dall’intervento non necessariamente solo dopo qualche settimana. So che senza una visita è difficile ma mi potete dare un parere medico che possa essere assolutamente sincero e non solo dettato dal piacere economico.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Cara utente,

In effetti, l'operazione per la correzione della miopia NON migliora la vista ma, come dice la parola, elimina la miopia, ossia elimina (o riduce) la necessità di portare costantemente occhiali o lenti a contatto. In un occhio pigro, quindi, il paziente potrà, dopo l'intervento, vedere ciò che il suo occhio è in grado di vedere con la lente correttiva (occhiali), senza però il bisogno di utilizzare la lente correttiva!


In termini più semplici, Lei provi a mettere gli occhiali: verosimilmente, con l'operazione vedrà allo stesso modo, ma SENZA OCCHIALI!

A questo punto, è Lei che deve decidere se ne vale la pena o se è meglio continuare ad utilizzare gli occhiali o le lenti a contatto.

Buona scelta! ;-)
[#2] dopo  
Utente 520XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la sua risposta e per la semplicità della spiegazione.
certo l'ultima scelta è la mia. il mio blocco era dovuto appunto all'occhio pigro, quindi questo non intercorre nessun problema particolare a livello visivo? è importante per me saperlo.
in ogni caso non arresta il progredire della miopia dato che è come se fossero degli occhiali.
può rispondere per favore, sul punto della luminosità, cioè io sto parecchio al pc per motivi di lavoro, ciò intercorrerà alla possibilità di regredire più velocemente?
grazie ancora per la sua disponibilità.
[#3] dopo  
Utente 520XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la sua risposta e per la semplicità della spiegazione.
certo l'ultima scelta è la mia. il mio blocco era dovuto appunto all'occhio pigro, quindi questo non intercorre nessun problema particolare a livello visivo? è importante per me saperlo.
in ogni caso non arresta il progredire della miopia dato che è come se fossero degli occhiali.
può rispondere per favore, sul punto della luminosità, cioè io sto parecchio al pc per motivi di lavoro, ciò intercorrerà alla possibilità di regredire più velocemente?
grazie ancora per la sua disponibilità.
[#4] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Cara utente,

I fastidi in presenza di luci, come quella del monitor, possono durare alcune settimane con la tecnica PRK, pochi giorni con la più recente FEMTOLASIK.

Buona serata!