Utente 200XXX
Forniamo le seguenti informazioni, al momento in nostro possesso:
Uomo di 33 anni in buona salute, ipertenso (in cura con tareg 160 1 Cp die da 3 anni);
Spermigramma (ripetuto tre volte): diagnosi azoospermia, viscosità nella norma, volume 2,8 (1,5-5,0)
Prolattina: 6,32 (2,80-29,90)
Lh: 5,28 (1,5-10)
Fsh: 5,71 (1-12)
testosterone: 8,9 (8,6-54,7)
FT3: 3,36 (1,90-4,20)
FT4: 1,33 (0,76-1,79)
TSH: 0,289 (0,220-3,700)
Fibrosi cistica: assenza di mutazioni
Non si rilevan o microdelezioni nelle regioni AZFa, AZFb, AZFc del cromosoma y
Cariotipo maschile normale (46, XY)
Volume testicolare normale.

Come definireste questo quadro? Potreste, per cortesia, indicatarci quante probabilità ci sono di trovare spermatozooi e quale sarebbe la tecnica più indicata?
Vi preghiamo di rispondere! Ci teniamo tanto!
Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
è un quadro che suggerisce una possibile ostruzione. la tecnica di intervento dipende dal chirurgo, io farei una TESE.
in situazioni simili si trovano spermatozoi in più del 50% dei casi. in alcuni casi si riesce a disostruire con la terapia medica.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la disponibilità e la tempestività!
Quindi ci dà buone possibilità? Insomma abbiamo delle speranze?
Potrebbe cortesemente spiegarci cosa intende per terapia medica finalizzata alla disostruzione?
Se non fosse ostruttiva (circostanza che darebbe una certa sicurezza di reperimento degli spermatozooi, giusto?), un'azoospermia secretiva con questi valori darebbe ugualmente buone possibilità di successo?
La ringraziamo ancora!!
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
alcune ostruzioni recenti e conseguenti a fatti flogistici prostatici si risolvono con la terapia della patologia in causa.
alcune azoospermie secretive , se la causa è riconosciuta e curabile anche.
poi c'è la TESE. in bocca al lupo.
cordialmente
[#4] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Di nuovo grazie per la disponibilità...ne "approfitto" di nuovo..
I "fatti flogistici prostatici" sono sintomatici? Consiglia degli approfondimenti diagnostici su questo aspetto?
Con riguardo alla TESE, è la soluzione che ci è sembrata più convincente e più sicura.
E' vero, però, che se non mi intimoriscono i sacrifici, mi attersice avere poche speranze...perciò sono alla ricerca di consulti e di esami più predittivi: non voglio illudermi, ma ho bisogno di elementi che mi facciano credere nelle possibilità..(scusi lo sfogo, davvero poco tecnico)
Intanto le rinnovo il mio apprezzamento!
[#5] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
gentile signora,
il 50% delle TESE danno ritrovamento di spermatozoi, io sarei ottimista.
quanto al resto non posso, non avendo visitato suo marito, esprimermi.
cordialmente
[#6] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
capisco le difficoltà di un consulto a distanza, mi incoraggia e mi conforta il suo ottimismo..
La verità è che dobbiamo andare fino in fondo a questa nuova condizione (scoperta da poco) e tentare, compatibilmente con i numerosi impegni di questo periodo, che in alcuni casi non ci consentono di allontanrci troppo dalla nostra città, che in quest'ambito offre davvero poco (scusi ancora lo sfogo)..
Di nuovo grazie!
[#7] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
La disturbo ancora..
Da qualche parte ho letto che medicinali per l'ipertensione potrebbero avere delle conseguenze in questi termini. E' verosimile?
[#8] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
poco verosimile.
cordialmente
[#9] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Ok, grazie