Utente 566XXX
Buongiorno, ho 36 anni e da circa dieci mesi io e mia moglie stiamo cercando una gravidanza ma dopo uno spermiogramma e' risultato che ho 80% di spermatozoi atipici, il ginecologo di mia moglie mi ha consigliato un consulto urologico ed il mio medico di famiglia ascoltato il caso mi ha prescritto senza dubbi una visita urologica, mi stavo chiedendo se il comparto urologia fosse indicato per il mio problema o se fosse meglio una visita dall'andrologo.
Vorrei sapere, se esistono cure per il mio caso o se e' possibile che le cose possano cambiare da sole.
Inoltre l'anno scorso evendomi diagnosticato una leggera prostatite mi chiedevo se potesse centrare con il numero degli spermatozoi tipici cosi basso.

grazie in anticipo per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
senta un andrologo esperto in riproduzione per fare il punto della sitiuazione e decidere la strategia più adatta.
il dato forme atipiche , di per se stesso, non significa niente.
le occorre una diagnosi della sua situazione e di quella di coppia.
cordialmente