Utente 200XXX
Buonasera ho un problema. Dovrei operarmi in anestesia locale accompagnata forse da sedazione. il mio problema sono gli aghi che mi fanno molta paura e solo il pensiero di farmi fare l'anestesia locale e successiva sedazione tramite puntura mi spaventa e mi fa stare male (svenimenti, attacchi di panico etc). cosa si può fare ? Spero esista una soluzione altrimenti mi sa che non mi faccio operare. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, la paura degli aghi e delle punture, è una forma piuttosto frequente, e ci è stata proposta, come argomento di consulto, più di una volta.
Una soluzione radicale tuttavia non esiste, ossia non è possibile, e per la sua sicurezza, procedere pur solo in a.locale, senza fare alcuna puntura. Innanzi tutto nel preoperatorio è necessario fare delle analisi ematochimiche (prelievo endovenoso e quindi 1° puntura), in sala operatoria poi è possibile non farle avvertire le punture di una a. locale, ma è necessario mettere un ago in vena per la somministrazione di farmaci sedativi e non solo.
Quello che io le consiglio di fare, è di parlare di questo suo timore con l'anestesista durante la visita preoperatoria che le farà, in quanto lui potrà, a sua sola discrezione aiutarla farmacologicamente a superare la fase più difficile per Lei.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio x la tempestiva risposta. Volevo chiederLe dei chiarimenti....in base alla sua esperienza cosa posso fare x evitare di svenire, avere attacchi di panico e sentire il dolore della puntura durante il prelievo endovenoso preoperatorio? e poi x quanto riguarda l'intervento dovranno farmi la puntura x l'anestesia locale e in più una puntura in vena x la sedazione. ecco in questo caso secondo lei quali possono essere le possibili soluzioni per ovviare al problema descritto. la ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, per "affrontare" il prelievo potrebbe farsi consigliare dal suo medico curante un leggero sedativo, mentre per il dolore esistono delle creme anestetiche da applicare prima, ed anche in questo caso ricorra alla prescrizione del suo medico.
Per quanto riguarda la Sala Operatoria invece sarà solamente il suo anestesista, opportunamente da Lei informato, a mettere in opera quanto di meglio riterrà utile per Lei.
Un saluto