Utente 182XXX
Buongiorno dottori,

Vi riporto i nuovi risultati dello spermiogramma di mio marito.Il precedente era stato effettuato tre mesi fa. In seguito aveva fatto una cura di antibiotici per una prostatite.L'attuale spermiogramma è molto simile al precedente che vi avevo mandato in un altro post.
L'andrologo, dopo visita, ha escluso varicocele.
Il nuovo spermiogramma presenta una situazione disastrosa. L'andrologo ha prescitto una cura ricostruttiva da fare per 3 mesi ma ci ha prospettato comunque la probabilità di dover effettuare una ICSI, consigliandoci di aspettare non più di 6 mesi (io ho quasi 35 anni e stiamo cercando un bimbo da 11 mesi).

Di seguito metto i valori non nella norma

Numero spermatozoi 8.0 ml intervallo 20.-250.
Motilità:

Forme mobili 50 40% o più forme con
mobilità progressiva

motilità progressiva veloce 0
motilità progressiva lenta 33
motilità in situ veloce 0
motilità in situ lenta 17

Motilità dopo 4 ore:

forme mobili 4 h 45
forme immobili 4 h 55
motilità progressiva veloce 4 h 0
motilità progressiva lenta 4 h 27
motilità in situ veloce 4 h 0
motilità in situ lenta 4 h 18

Morfologia

forme normali 2% teratozoospermiasevera
forme anormali 98%

Anomalie spermatozoi:
Forma irregolare 14%
Acrosoma anormale 8%
Senza acrosoma 46%

Anomalie del tratto intermedio
appendici citoplasmatiche 2%
Angolazioni 28%
Altri elementi

spermatidi 5%
Leucociti 0,2 mil

A perte il numero hanno detto che il grosso problema è il tipo di anomalie, cioè gli spermatozoi senza acrosoma e con acrosoma non normale. Questi dati dicono non miglioreranno.
La cura proposta è Gonal F900 150 U.I punture A GIORNI ALTERNI
SPERGIN Q 10 1 CAPSULA AL GIORNO
FERTYLOR 2 CAPSULE AL GIORNO
il tutto per 3 mesi.

So che la situazione è brutta,ma vorrei sapere se, anche se poche, esistono in teoria possibilità di concepimento naturale o impossibile anche solo sperarci.A settembre se non arriva la gravidanza, dobbiamo ripetere spermiogramma e rivolgerci ad un centro per icsi.Che giudizio date alla terapia proposta?
Vi ringrazio tanto per la disponibilità.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
In linea di massima le dobbiamo dire di seguire l'indicazioni terapeutiche ricevute.

A questo proposito, come era il quadro ormonale di suo marito?

Ancora poi le dobbiamo dire che finchè ci sono spermatozoi che girano è sempre possibile una concepimento naturale e successiva gravidanza.

Comunque, se desidera avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Dottor Beretta buonasera,

la ringrazio per la risposta.
A dire il vero non sono stati fatti esami ormonali, solo spermiocultura,esame delle urine e spermiogramma.All'ultima visita è stata prescritta questa terapia senza ulteriori esami.Dice che era necessario farli?mio marito ha iniziato la cura, può esserci qualche problema?
Leggerò sicuramente l'articolo, anche perchè la cosa mi spaventa e non poco.

Grazie ancora per il lavoro che fate per noi.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,

ma suo marito, prima di avere le indicazioni terapeutiche da lei accennate, è stato valutato in modo diretto anche da un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana?

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dr. Beretta,

si certo, la cura è stata data direttamente dall'andrologo a cui ci siamo rivolti, di cui altri medici ci hanno parlato molto bene, che lavora all'ospedale di Vaio di Fidenza, ospedale che gode di ottima fama. Non sò che dire, ho ritenuto che se avesse prescritto tale terapia dopo le visite e gli esami effettuati non fossero necessari altri approfondimenti.
Da come ho capito lui ci ha detto di tentare con questa terapia dopo di che gli approfondimenti li svolgeremo rivolgendoci eventualmente ad un centro di fecondazione assistita.

Ritiene non sia corretta la procedura?devo sollevare al medico tali dubbi?

Grazie per la disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
cara lettrice,
indubbiamente il liquido seminale di suo marito è un po' "disastroso" , a mio parere, dovrebbe essere confermato o smentito da almeo uno o altri esami prima di pensare a terapie ormonali che, dovrebbero, a loro volta essere giustificate dal rilievo che l'organismo non sia in grado di produrre sufficienti quantità di FSH
In Emilia, e nel nostro sito non le sarebbe difificile trovare un "secondo" parere
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Dr. Pozza la ringrazio

lo spermiogramma effettuato è il secondo a distanza di tre mesi, e ha confermato quanto trovato nel primo più o meno...
per quanto riguarda gli esami ormonali non effettuati proveremo a sentire e a farci dare un altro parere.

Grazie ancora di cuore..
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Risentito comunque l'andrologo ed approfondito il problema di suo marito poi ci aggiorni, se lo ritiene utile.
[#8] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Certamente!

Buon fine settimana!