Utente 200XXX
Egr. Dottori,
ho notato che il mio pene risulta avere una curvatura (misurata grossolonamente con un goniometro) di circa 30 gradi.
Vi scrivo perchè qualche giorno fa, avendo un rapporto sessuale con una ragazza vergine, ho avuto difficoltà nell'introduzione del pene in vagina.
Tuttavia, penso che le difficoltà riguardavano una sua poca lubrificazione, tant'è che avvertiva un fastidio importante anche quando andavo a inserire l'indice.
Premetto che precedentemente ho avuto molti rapporti sessuali e che non ho mai trovato le difficoltà sopra descritte.
Ho letto su questo sito che per correggere la curvatura del pene è necessario sottoporsi ad un intervento chirurgico.
Consultando altri siti ho invece letto che molti andrologi, di cui non faccio i nomi per motivi di privacy, consigliano l'utilizzo di un "extender".
Tempo fa mi sono sottoposto ad una visita urologica per un dolore al testicolo destro, e il dottore che mi ha visitato non ha riscontrato nessuna anomalia.
Vorrei inoltre a precisare che il mio pene nei boxer è sempre posizionato nel lato sinistro per una mia comodità.
La domanda che vorrei porgerVi in sostanza è:
- è possibile correggere la curvatura con l'utilizzo dell'extender?
- è di aiuto posizionare il pene nei boxer nel lato destro, così da evitare che stia sempre a sinistra?

ringraziandovi anticipatamente porgo i miei più sinceri e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
La curvatura congenita di entità non disabilitante sotto il profilo del coito, non richiede alcun trattamento. Quello che le è capitato con la partner di cui al Suo post non ha a che vedere con la curvatura.
Il penile extender ha mostrato avere una utilità nel ridurre le curvature. E' un trattamento opzionale in quanto non necessario e non esente da rischi (lesioni cutanee, infezioni locali, possibili danni del fascio vascolo nervoso dorsale del pene in caso di uso incongruo). La chirurgia risolve, ma in casi come il Suo è altrettanto opzionale. Infine, la "posizione" del pene a riposo non ha alcuna influenza sulla condizione di curvatura. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio della pronta risposta Dottore.
Lei mi consiglierebbe di provare a ridurre la curvatura o di lasciare tutto come è?
Vengo a precisare che la curvatura è verso il lato sinistro.
ringrazio nuovamente
[#3] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Bé, io certamente Le consiglierei di non fare nulla! Buona giornata.