Utente 479XXX
Salve, volevo chiedere un vostro parere sul postoperatorio di un intervento al pollice per dito a scatto. Sono passati 13 giorni dall'intervento che è riuscito perfettamente, mi sono stati tolti i punti 2 giorni fa. Premetto che il problema è insorto improvvisamente ai primi di agosto e già a fine settembre mi riusciva quasi impossibile piegarlo. Il dolore principalmente lo avvertivo a livello dell'articolazione interfalangea. Adesso il dito lo muovo bene, non avverto più alcun impedimento, ma se cerco di irrigidire la muscolatura, o forzare un movimento attivo di flessione o estensione avverto ancora il fastidio che avevo prima di operarmi. Ora siccome leggendo i vari post qui e altri articcoli su internet vedo che nel postoperatorio non si rilevano dolori particolari se non nell'immediato, volevo chiedervi se è normale o se potrebbe essere una complicanza di qualche tipo. Grazie per le preziose risposte. Alberto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Signor Alberto, in genere dopo un intervento per dito a scatto la sintomatologia dovrebbe regredire. Nel suo caso sembra che vi sia un restringimento del tendine, probabilmente di tipo infiammatorio.
Faccia un ciclo di antinfiammatori: questo dovrebbe bastare.
E mi saluti la mia terra di origine.
Tanti auguri
[#2] dopo  
Utente 479XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille per la risposta! Seguirò il suo consiglio, credo che l'aulin o comunque la famiglia "nimesulide" può andare bene giusto o meglio l'indometacina? 100 mg al giorno dovrebbero bastare? Grazie ancora e le saluterò senz'altro la nostra splendida terra!
Alberto.