Utente 200XXX
Salve sono una ragazza di 25 anni, 7 anni fa sono caduta da cavallo, negli anni ho riscontrato un problema alla mano dx, sul dorso è apparso un osso sporgente (l'osso più sporgente del dorso), sono andata da un ortopedico che mi opererà in day hospital mi ha detto che ho una neoformazione(credo)dovuta ad un trauma e mi ha confermato che è stata la caduta da cavallo, anche perchè mi ha detto che la botta è stata anche abbastanza forte.
Nel day hospital da quello che ho capito dovranno ridurre l'osso, quindi volevo qualche informazione....tipo:
l'anestesia, tempo di durata dell'intervento, giorni per la ripresa, dovrò mettere qualche tutore?, quanto tempo mi ci vuole per riprendere del tutto l'uso della mano?, fisioterapia?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

è praticamente impossibile fornirle una risposta precisa, perchè non ci fornisce alcun dettaglio sul tipo di lesione.

Infatti, tutto dipende dalla esatta situazione locale.

L'unica cosa che posso dirle è che probabilmente l'anestesia sarà plessica (cioè all'ascella: si addormenta tutto il braccio), ma potrebbe essere anche locale o con sedazione (dipende dalle preferenze dell'anestesista e dalle esigenze del chirurgo).

Un tutore o una doccia gessata saranno praticamente certi.

L'inizio della fisioterapia è in funzione del tempo di immobilizzazione necessario, che a sua volta è in funzione del tipo di lesione presente e del tipo di intervento che verrà effettuato (non disponiamo di queste informazioni).

Cordiali saluti.