Utente 378XXX
Mia figlia ha 14 anni ed e' sempre stata in buona salute . Due mesi fa a seguito di una tonsillite a cominciato ad accusare mal di pancia in basso a destra .Dopo un andirivieni nei vari pronto soccorso per venti gg e' stata operata in laparoscopia di appendicite cronica . Il chirurgo che ha ispezionato l'addome l'ha trovato a posto . La sera dell'intervento la febbre ha cominciato a salire fino a 39.8°. E' stata trattata con antibiotici endovena per dieci gg . Alla dimissione era sfebbrata e gli esami ematici nella norma con l'esclusione della Ves ( 90 ) ma presentava mal di pancia.
Dopo cinque giorni dalla dimissione e' ricominciata una febbricola costante 37.6-37.9 con mal di pancia e ormai siamo al quarto gg .
La ragazza ha appetito e si scarica correttamente senza problemi. L' aspetto e' buono. Ho interpellato il mio medico che mi ha consigliato di trattarla con tachipirina ( senza alcun minimo successo ).
Ha eseguito venerdi' scorso un controllo dal chirurgo (prima della febbre) che a dichiarato che tutto va bene e che il mal di pancia durera' circa 15 gg.
Vorrei sapere cosa e' successo a mia figlia e se e' il caso di consultare qualche altro medico specialistico.
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Massimo Schiavone
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2000
le faccia eseguire una ecografia dell'addome e della pelvi presso un altro centro
[#2] dopo  


Cancellato nel 2006
Concordo assolutamente con l'opinione del Prof. Schiavone. E' indispensabile eseguire una ecografia dell'addome. Con l'esito dell'eco consulti nuovamente il Collega che ha operato sua figlia. Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Dalla sua descrizione non e' del tutto chiaro se l' appendice e' stata asportata o meno.Esistono infatti due diversi possibili atteggiamenti quando si esegue una laparoscopia e l' appendice appare non infiammata:alcuni chirurghi, la maggior parte la rimuovono comunque perche spesso l'esame istologico dimostra un'infiammazione non visibile ad occhio e perche l'intervento e' semplice, altri invece preferiscono lasciarla in sede.Se l' appendice di sua figlia e' ancora 'al suo posto', ovviamente potrebbe trattarsi ancora di infiammazione della stessa, in caso contrario la febbre potrebbe dipendere da conseguenze dell' intervento, e quindi richiedere uan diagnosi strumentale come indicato, oppure avere origine completamente diversa.Auguri
[#4] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2004
ho fatto esguire l'ecografia all'addome completo in un'altro ospedale e mi hanno confermato che e' tutto in ordine .Inoltre il mio medico di fiducia mi ha fatto eseguire i seguenti esami :
esame radiografico torace - ( niente da rilevare )
tampone faringeo - ( negativo )
esame delle urine con cultura batteri ( valori nella norma )
esame del sangue con ricerca batteri ( tutti i valori sono completamente ormali compresi i leucociti e PRC ad esclusione della VES che e' scesa da 90 a 48 )
Attualmente la ragazza ha una febbre 38/38.5 costante e il mal di pancia e' leggermente calato ha un buon aspetto non sofferente , si nutre e scarica con regolarita' .E' trattata solo con tachipirina .
Il mio medico mi ha detto di avere pazienza che secondo lui la situazione si sta normalizzando .
Vi chiedo un consiglio se e' corretto questo atteggiamento e se no cosa potrei fare per uscire da questa situazione che dura da due mesi .Ringrazio
[#5] dopo  


Cancellato nel 2006
Gent.mo utente,
Le evidenze strumentali sembrano essere rassicuranti e sembra che, realmente, il fatto flogistico stia rientrando nei limiti della norma.
Ancora tre domande:
Le cicatrici sono in ordine? l'addome è stato rivalutato dal chirurgo?
L'esame istologico dell'appendice cosa evidenzia?
[#6] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2004
Egregio dottor Bertolacchini le rispondo aale sue domande:
Le ferite sono in ordine appena visibili ormai .
La ragazza e' stata visitata piu' volte da piu' chirurghi che mi hanno garantito che tutto e' in ordine .
l'esame istologico del patologo e' il seguente:iperplasia delle strutture linfoidi appendicolari .
Ringrazio per l' interessamentoe porgo Cordiali Saluti
[#7] dopo  
Prof. Massimo Schiavone
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2000
Dall'esame istologico sembra ragionevole pensare ad una "adenomesenterite" associata all'episodio di appendicopatia. Non rimane che aspettare ed augurarsi che, come sta effetivamente succedendo, rientri tutto il quadro. Nell'ipotesi contraria potrebbe essere ipotizzabile una revisione chhirurgica. Auguri
[#8] dopo  


Cancellato nel 2006
Anche in questo caso concordo con in Collega Schiavone. Speriamo che tutto il quadro vada verso la normalizzazione.
Cordialità