Utente 476XXX
Salve a tutti voi pazienti medici che ci fornite indacazioni utili. Vorrei essere meglio delucidato su due quesiti:
1. La trasmissione del virus hiv può avenire con masturbazione manuale della vagina tramite contatto delle secrezioni vaginali con la solita pellicina delle unghie arrossata e mangiata?;
2. I sintomi, che sono aspecifici, quanto tempo durano in un individuo infettato (minimo e massimo) - possono durare per molti mesi (4- 5 mesi)?
Grazie per le risposte.
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il contatto che lei descrive non espone a rischio di contagio da HIV. Si ha contagio per contatto delle mucose o ferite sanguinanti con liquidi contaminanti.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 476XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottore per la delucidazione. In merito al secondo quesito potrebbe gentilmente fornirmi un chiarimento?
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La sindrome retrovirale è molto variabile, ma in genere è più breve.
Marcello Masala MD
[#4] dopo  
Utente 476XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottore per i chiarimenti.
[#5] dopo  
Utente 476XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore, grazie per la sua disponibilità.
Potrei avere un altro chiarimento in merito ai sintomi di un'infezione acuta da hiv. Nel caso in cui si verificano i sintomi - aspecifici - di una infezione acuta da hiv, questi regrediscono spontaneamente? In caso del sintomo delle linfoadenomegalie generalizzate - in infezione acuta da hiv - anche queste regrediscono spontaneamente o persistono?
Grazie mille.
[#6] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La sindrome retrovirale acuta, similmente all'influenza si autolimita. La linfoadenopatia persiste.
Marcello Masala MD
[#7] dopo  
Utente 476XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dottore per il suo chiarimento.