Utente 196XXX
Gentili Dottori,
sono una ragazza di 19 anni,da circa due mesi soffro di alcuni disturbi frequenti che mi spaventano molto.Durante la giornata avverto improvvisi attacchi di tachicardia seguiti da sudorazione,tremori in tutto il corpo,lievi dolori al petto,e ultimamente avverto anche dolori e vampate di calori alla nuca.All'inizio pensavo fosse un problema di pressione bassa così per qualche settimana il dottore mi diede degli integratori alimentari,ma la pressione è nella norma(115/70) inoltre ho eseguito visita cardiologica,elettrocardiogramma,ecocardio e holter 24h,emocromo e analisi della tiroide..il tutto con esiti negativi!Il mio medico ha risolto la questione dicendo che si tratta di ansia ma io non lo credo molto perchè vivo in un periodo abbastanza tranquillo,però non nascondo che questa situazione mi spaventa e mi preoccupa molto e vivo in uno stato di agitazione perenne per paura di una nuova crisi.Vorrei sapere se questi possono essere sintomi di altre patologie e se devo preoccuparmi anche perchè fra qualche giorno devo fare un piccolo viaggio all'estero e non vorrei sentirmi male e rovinarmi la vacanza..
In attesa di vostre risposte vi ringrazio e chiedo scusa se non sono stata precisa e puntuale nella descrizione.
Cordiali Saluti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le consiglio di eseguir un ECG Holter delle 24 ore, un ecocolordoppler cardiaco ed un dosaggio degli ormoni iroidei.
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per avermi risposto.
Proprio questa mattina ho consultato un nuovo medico e durante la visita ho avuto un altra crisi,il medico mi ha identificato una tachicardia parossistica..Volevo sapere se nonostante ciò potrò lo stesso partire tranquillamente..e se questo provocherà danni..Mi scusi per l'insistenza ma sono molto preoccupata!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se ha eseguito un ECG durante l episodio e questo dimostrasse una tachicardia parossistica da rientro sarebbe un conto se fosse una banale tachicardia sinusale sarebbe un altro. Se vuole può mandarmi il tracciato scannerizzato.
Cecchini