Utente 480XXX
Salve a tutti gentili signori.
Due mesi fa mi ero recato dal mio medico di famiglia perche` sentivo da qualche mese dei piccoli dolori a livello dell' inguine soprattutto durante sforzi.
Dopo aver effettuato un controllo manuale e ecografico non mi e` stata riscontrata nessuna presenza di ernia,tuttavia il medico mi disse che essendoci dolore che l'ernia c'e` ma non e` ancora uscita, e ,cosa da lui detta, e riscontrata cosa insulsa,che dovro aspettare che esca.
Pochi giorni fa davo un occhiata alle foto della mia ecografia e notai che due macchie affianco alla vescica erano state inquadrate con un rettangolo, quando gli portai le foto della mia ecografia non mi disse niente quindi non penso sia nulla di grave (sempre se le abbia guardate), mi sorge un dubbio.
Penso che forse dovrei farmi una risonanza magnetica per chiudere la questione e vedere cosa ho e cosa non ho?
Voi cosa dite?


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
E con la Risonanza magnetica cosa vorrebbe vedere? Secondo lei che significato hanno quei "rettangoli" e quelle "macchie".
Lasci ai Medici il compito di visitare e interpretare.
Tenga presente che l'ecografia tende a sovrastimare la presenza di ernie piuttosto che sottostimarla.
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
Non ha ancora pensato di operarsi ...da solo ?

Battutacce a parte, me lo consenta, concordo con il collega Piscitelli che questo è già un mestiere molto difficile per gli addetti ai lavori , figuriamoci se è lo stesso paziente a dettare la scaletta delle indagini dell'iter diagnostico e terapeutico.

Si affidi con fiducia al Suo medico con tanti auguri !

Cordiali saluti
Salvo Catania