Utente 182XXX
Buongiorno,
a ottobre 2010 sono svenuta cadendo sul fianco sinistro e colpendo a terra lo zigomo. la zona si è immediatamente gonfiata e presentava un grosso livido. mi sono fatta visitare dal mio medico di famiglia che mi ha toccato lo zigomo e ha deciso che non era nulla di grave bisognava soltanto aspettare che passasse il gonfiore.
ora a distanza di diversi mesi il gonfiore e il livido sono passati ma lo zigomo è comunque rimasto diverso dall'altro, al tatto sembra più "a punta" e se lo premo leggermente sento ancora dolore (ovviamente molto meno rispetto a quando era appena successo). è normale? sono passati ormai 6 mesi dalla botta, è possibile che debba ancora assorbirsi del tutto?
grazie
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Possibile che si sia verificata anche una frattura dello zigomo,a volte nelle fratture parcellari la sintomatologia può essere sfumata,un segno tipico è l'appiattimento,se visto dall'alto, rispetto allo zigomo controlaterale.
Si faccia vedere da un chirurgo maxillo facciale