Utente 468XXX
Gentili Dottori,
vorrei avere un'informazione su un argomento di cui si è parlato molto ma non ho letto nulla nella situazione specifica che vi espongo.

A seguito di un'eiaculazione, qualora una grossa quantità di sperma cada sul pavimento, quanto tempo possono vivere al massimo gli spermatozoi che si trovano lì?

Proprio la grande quantità di sperma mi fà pensare che solo quelli del primo strato esposto all'aria possano "morire" in fretta, mentre quelli che si trovano negli strati più interni resistono più a lungo? (Spero di essermi spiegato).
So che lo sperma coagula per poi diventare di nuovo liquido, durante questa fase gli spermatozoi quanto vivono e quanto tempo passa in tutto prima che siano TUTTI morti?

Grazie, Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,


domanda un po' "strana"
il liquido seminale esposto all'aria tende a degradarsi abbastanza velocemente ( tende a seccarsi) non consentendo più l'effetto di veicolo, protezione ed attivazione degli spermatozoi che avviene, invece se venisse deposto nel fondo vaginale a stretto contatto con il collo dell'utero, canale cervicale e vie genitali femminili.
E' chiaro, però, che una macchia secca anche di mesi anni potrebbe essere dimostrata causata da sperma mediante valutazioni biochimiche particolari ( medicina legale e criminale)

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 468XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno Gentile Dott. Pozza,
La ringrazio per la Sua risposta esauriente.
Mi è chiaro quindi che la mia ipotesi sia errata e cioè che la coagulazione dello sperma non "difende" gli spermatozoi che si trovano più all'interno, ho capito bene?
Infine, è possibile quantificare, orientativamente, quanto vivano gli spermatozoi al massimo a seguito del degrado di cui parlava Lei?

La ringrazio di nuovo, Cordiali Saluti.