Utente 480XXX
Buongiorno a tutti, due mesi fa ha avuto un trauma al testicolo destro, nel senso che ero seduto su una sedia con le gambe accavallate, mi son inavvertitamente girato di scatto e ho sentito un forte dolore al testicolo dx, e ho avvertito durante il movimento una sensazione di aver “tirato” o “strappato” qualcosa nel testicolo. Mi son recato dal mio medico curante che mi disse di non preoccuparmi che avevo strappato al massimo i muscoli che sorreggono il testicolo, e non il canale spermatico. In una settimana il dolore passò.

Ora, a distanza di 2 mesi, ho notato che il volume dell’eiaculato si è ridotto di molto, quando sono in astinenza da 4 o 5 giorni, il volume è valutabile intorno a 1 cm cubo, e dopo l’eiaculazione mi fa male non tanto il testicolo destro, ma la zona lì intorno.

Secondo voi di cosa si tratta? Grazie mille per l’aiuto!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Gentile utente, la quota di liquido seminale prodotta dal testicolo è molto bassa, essendo la mggior parte di esso prodotto da prostata e vescicole seminali Quindi quanto lei rifisce non può essere in relazione al pregresso trauma, che in associazione a quanto di nuovo insorto merita indubbiamente una visita andrologica. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente ,

occorre senza dubbio una valutazione andrologica. Di solito un orientamento diagnostico risulta facilitato da un esame seminale ( spermiogramma ) e da una ecografia transrettale della prostata.

Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 480XXX

Iscritto dal 2007
grazie mille per l'aiuto, richiederò al più presto una visita andrologica.
buona giornata