Utente 200XXX
Buongiorno
Nonostante la "tenera" età di 24 anni, ho difficoltà ad avere un'erezione; quando ciò avviene, essa viene mantenuta quasi sempre senza problemi, ma durante il rapporto non sento quasi nulla, neanche al momento dell'eiaculazione. Sospetto di avere questo problema da molto più tempo di quanto credevo, ma non ho mai avuto modo di rendermene bene conto perchè ho avuto i miei primi rapporti solo da poco.
Aggiungo, anche se forse non c'entra molto, che a 19 anni ho dovuto subire un'operazione di circoncisione, e che prima che questa fosse effettuata, la sensibilità del glande era esagerata al punto da essere persino dolorosa.
Ringrazio chiunque voglia darmi consigli.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Monica Cappello
32% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2011
E' importante per prima cosa, escludere la causa organica della perdita d'erezione, facendo una visita andrologica (controllo testosterone, prolattina, PSA, LH, FSH).
Successivamente, se non dovessero risultare evidenti problemi organici, le consiglio di iniziare una terapia psicosessuale, per lavorare sulla probabile ansia da prestazione, che potrebbe essere alla base del disturbo, valutando anche un percorso in coppia con la partner...
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Temporaneamente la ringrazio del consiglio, e mi riservo di farle sapere in seguito. Purtroppo, per quanto riguarda il percorso in coppia, temo che ciò non sia possibile, perchè il rapporto è andato a deteriorarsi proprio per questo motivo, quindi almeno per il momento dovrò procedere da solo.
La ringrazio ancora.