Utente 198XXX
Salve Dottori, ieri dopo un rapporto sessuale non protetto con la mia partner,con cui sto da 4 anni senza avere mai avuto alcun problema, ho avvertito un pò di bruciore localizzato sulla parte destra del glande,dopo alcune ore al bruciore si è sostituito un pò di prurito e stamattina ho notato la presenza di alcuni punti rossi sempre nella medesima zona,dai sintomi descritti potreste già indicarmi di cosa si possa trattare e se nel caso per una visita specialistica sia più indicato un dermatologo o andrologo?
Grazie anticipatamente e cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Senza ombra di dubbio la visita -se il sintomo persiste- e' con lo specialista di riferimento, quale il dermatologo venereologo.

Le ipotesi da validare e possibili anche in una coppia chiusa che non ha prima d'ora avuto problemi, comprendono anche una balanopostite di natura da determinare.

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/676/Le-balanopostiti-balaniti-resistenti

Utile comunque soprattutto in questi casi ed anche in assenza di sintomi, far effettuare la visita anche alla partner.

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la celere risposta Dottore,ieri sera la mia partner forzando anche un pò la mia resistenza ha voluto che ci applicassi su un po di gentalyn beta,e devo dire che stamattina già va decisamente meglio,quindi si è trattato solo di una semplice irritazione oppure il gentalyn avrà sopito momentaneamente il problema?
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Per carità eviti a mio avviso terapie antibiotico-cortisoniche, senza diagnosi, che possono non solo non risolvere il problema m in caso di associazioni con candida divenire controindicate oltreché essere potenzialmente irritanti e celanti il quadro clinico.