Utente 163XXX
Buongiorno,

Sono un soggetto maschio ed eterosessuale
Ho una serie di quesiti da porvi:

in data 23 giugno 2010 (esami effettuati in data 15 giugno) mi è stata diagnosticata una sifilide

1 - AC. VS. TREPONEMA PALLIDUM (lg totali) POSITIVO metodo EIA
2 - (anticorpi reaginici (RPR 1:64)metodo agglutinazione
3 - S-TPHA >1:5120 metodo EMOAGGLUTINAZIONE

l’infettivologo ha pensato che fosse una cosa molto recente ma la fase clinica della malattia era la secondaria. I sintomi della secondaria (macule su mani,tronco,pene) sono apparsi intorno alla metà del mese di maggio (la primaria ,il famoso sifiloma non l’ho mai visto).

Dopodichè hoeffettuato la seguente terapia:
2 iniezioni intramuscolo simultanee di penicillina da 2.400.000

mi è stato detto che erano sufficienti ma su consiglio del medico curante ho integrato una decina di giorni dopo con compresse di amoxicillina 1 ogni 8 ore per 1 confezione.

I sintomi della secondaria sono spariti.

Successivamente,in data 22 luglio 2010, ho effettuato un test di controllo:

i risultati:

1 – anticorpi reaginici RPR 1:16 metodo agglutinazione
2 – S-TPHA >1:5120 metodo EMOAGGLUTINAZIONE

Mi è statodetto che laguarigione era avvenuta e non mi hannoneppure consigliato altrecure e/o controlli.

Prima domanda: Ritenete il percorso proposto corretto ?

Ma proseguiamo: so che le reinfezioni in caso di comportamenti “allegri” è possibile ma nel caso in cui ciò avvenga deve cambiare la tipologia e metodoligia di esami o valori di riferimento ed esami sono i medesimi ?

Scrivo perché oggi 31 marzo 2011 dopo un rapporto a rischio di febbraio ho effettuato di nuovo i test ma non so se la tempistica sia quella giusta (visti anche i precedenti clinici), a livello sintomatologico presento macchioline sul glande (simili a quelle dell’anno scorso,quindi sifiloma mai visto ancora) .

Seconda domanda: indipendentemente dal tempo trascorso dal rapporto incriminato,

In caso si tratti di un piccolo sifiloma in atto i test risultebbero già positivi ?
In caso invece si trattasse di un inizio di secondaria ?

Grazie e aspetto fiducioso….

Ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La sifilide si positivizza Con il TPHA fino alla decima settimana di infezione, pertanto utile ridisporre gli esami sierologici considernado questo periodo.



[#2] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno,

grazie per la celere risposta.

Ma non ho capito...quindi il test va effettuato entro la decima settimana o dopo 10 settimane ?