Utente 796XXX
Gentile dottore,
ho effettuato gli esami del sangue ed ho riscontrato i seguenti valori fuori dalla norma. Cosa pensa?
globuli rossi 3.500.000, emoglobina gr 9.12, valore globulare 0.80, ematocrito 28.10, VES 36

La ringrazio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente

E' un po' anemica. Se ha fatto gli esami nel periodo del ciclo o subito dopo è un fenomeno comune, altrimenti bisognerebbe cercarne la causa.

Ad ogni modo, se non si sa esattamente cosa si cerca, gli esami sono inutili, quindi sarebbe utile conoscere il quesito diagnostico. Gli esami "così per controllo" sono un nonsense che non danno quasi mai indicazioni utili: è come imboccare tutte le strade di Roma sperando di imbattersi per caso nella porta di casa.

[#2] dopo  
Utente 796XXX

Iscritto dal 2008
Quindi nulla di preoccupante? Bastera' controllare un po' l'alimentazione? O meglio fare una cura medica?


Gli esami non sono stati fatti a ridosso del ciclo, quindi non saprei...

La ringrazio per la sua assistenza

[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Come Le ho spiegato, se "gli esami" sono richesti senza un quesito diagnostico specifico ma "così per controllo" , sono pressoché inutili e non danno né risposte rassicuranti né preoccupanti. E' più o meno come guardare un'auto ferma: se guardandola vuoi sapere in quanto andrà da Roma a Firenze, non è certo guardandola da ferma che si hanno informazioni. Si deve sempre sapere cosa si cerca o altrimenti sono inutili. Purtroppo il "fare gli esami per controllo" è un'abitudine tutta italiana che non porta nessun vantaggio.

Con 9 di Hb io, comunque, in Pazienti che conosco e in cui ho quantificato i fattori di rischio per emorragia dal tubo digerente, propongo ferro e acido folico (400 mcg al giorno) per ricontrollare dopo 8 settimane e poi dopo 6 mesi. Prima di decidere una terapia del genere, però, serve un esame clinico diretto.

Saluti