Utente 477XXX
Buongiorno, il mio compagno ha scoperto di avere un varicocele bilaterale di II grado a destra e di IV a sinistra dopo essersi sottoposto ad ecocolordoppler testicolare. In seguito ha eseguito uno spermiogramma in un laboratorio che segue le nuove Linee Guida WHO 2010. Questo è l'esito:

giorni di astinenza 3 (in realtà sono 5)
pH 7.5
volume 4 ml
aspetto grigio opalescente
fluidificazione completa
filanza assente
viscosità normale
agglutinazioni assenti
pseudoagglutinazioni assenti
emazie assenti
leucociti assenti
cristalli assenti
cellule epiteliali rare
cellule di spermatogenesi assenti

numero di spermatozoi 77 *10^6/ml
numero di spermatozoi eiaculato 308 *10^6/eiac.

motilità totale (PR + NP) 51
motilità progressiva (PR) 42%
motilità non progressiva (NP) 9%
immobili 49%
velocità lineare (VSL) 41 micron/sec.
velocità sulla curva (VCL) 66 micron/sec
linearità media (LIN) 62
spostamento laterale della testa (ALH) 2.9 micron

spermatozoi normali 20%
spermatozoi anomali 80%
anomalie della testa 60%
anomalie della coda 9%
anomalie del collo e del tratto intermedio 6%
residui citoplasmatici 5%

test di vitalità 83% (metodica: colorazione Eosina/nigrosina)
fruttosio liquido seminale 13.8 mg/eiac.
acido citrico liquido seminale 17.1 mg/eiac.

Vorrei chiederVI un'interpretazione dello spermiogramma, se è teoricamente possibile una fecondazione naturale o se è necessario ricorrere alla fecondazione assistita.

Inoltre visto lo spermiogramma, è il caso di operare il varicocele bilaterale?
Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Cara signora, le caratteristiche del liquido seminale del Suo compagno sono compatibili con una fecondazione per via naturale. Il varicocele và operato se dà "fastidio" oppure, se il Suo compagno ha meno di 30 anni, si può optare per un intervento a titolo profilattico nell'ipotesi di prevenire un deterioramento della fertilità per il futuro eventualmente causata dal varicocele. Il trattamento del solo varicocele sinistro è di solito sufficiente. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio molto per l'immediata risposta. Il mio compagno ha 37 anni e non ha mai avvertito alcun dolore o fastidio ai testicoli. Il varicocele bilaterale l'abbiamo scoperto per caso dopo aver trovato dei vecchi documenti della visita militare in cui era indicato un varicocele sinitro.
Vista la situazione è il caso di operare per prevenire un peggioramento della fertilità oppure dovrebbe essersi abbastanza stabilizzata?
Vista la nostra totale incompetenza, non riusciamo a capire se lo spermiogramma è ai limiti della normalità o se è un buon spermiogramma. Ci può aiutare?
La ringrazio molto.
[#3] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Direi che è un buono spermiogramma, tuttavia Vi consiglio una visita andrologica. Buon pomeriggio.
[#4] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio molto. Andremo al più presto a fare una visita andrologica, ma sicuramente il nostro spirito è un po' più sollevato rispetto all'inizio di questa "avventura". Buon pomeriggio anche a lei.