Utente 181XXX
Salve,
vi scrivo come molti per un problema che mi preoccupa.
Da circa 4 anni ho un disturbo che si verifica soltanto durante e dopo il rapporto sessuale, la pelle del pene sotto l´attaccatura del glande (ma non il glande) mi brucia durante il rapporto e si gonfia dopo. Premetto che circa 5 anni fa ho avuto un rapporto non protetto con una ragazza che mi ha "passato" l´herpes genitale, questo è stato diagnosticato da vari esami, ho fatto varie cure antivirali ma ancora non se n´è andato. Quando ancora non ero a conoscenza dell´herpes ho conosciuto la mia attuale compagna ed ho avuto (ed ho tutt´ora) rapporti sessuali non protetti. Lei non è stata contagiata dall´herpes e a seguito di una visita ginecologica non sono stati riscontrati problemi di alcun tipo. Nel frattempo ho continuato a consultare medici che oltre all´herpes non hanno potuto riscontrare nient´altro. Adesso viviamo in Germania e l´ultimo medico dermatologo, dopo vari tamponi per la ricerca di funghi mi ha confermato che non ho alcun problema relativo a micosi o infezioni di questo tipo. (dalle analisi l´herpes comunque è ancora nel sangue).
La prossima settimana avrò un appuntamento con un urologo, ma quest´oggi ho avuto un rapporto sessuale con la mia compagna dopo circa un mese di pausa, durante il quale il bruciore era davvero insopportabile e alla fine il gonfiore era davvero preoccupante.
Dopo 4 anni di problemi inizio ad essere stufo e depresso, ho paura di non riuscire a trovare una soluzione e dover soffrire ogni volta che con la mia compagna ho un rapporto sessuale, con evidenti conseguenze depressioni psicologiche. Vi sarei immensamente grato se, dalla vostra esperienza, potesse illuminarmi un consiglio, una possibile idea riguardo cause e soluzioni.
Grazie infinite e buona domenica.

M

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,senza poter visitare,non resta che attenersi ai giudizi dei colleghi che hanno avuto il privilegio di visitarLa.Assume farmaci?Adopera il profilattico?Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
Grazie intanto per la risposta cosí veloce. Non uso il profilattico da molti anni e non assumo farmaci... ogni tanto utilizzo OKI per mal di testa o mal di denti, ma non con regolarità.
Quello che mi lascia perplesso è che fin´ora l´unica cosa che i medici hanno diagnosticato è la presenza dell´herpes... ma questo virus non dovrebbe manifestarsi in modo differente? E comunque mi chiedo come mai non si riesce ad eliminare dopo tutti i trattamenti a cui mi sono sottoposto?
Questa mattina a seguito del rapporto e dopo la comparsa del gonfiore ho pensato di fare una fotografia della zona interessata da poter mostrare al medico durante la prossima visita. Pensa che potrebbe essere utile (e possibile ovviamente) inserirla nel messaggio?
Grazie molte per la disponibilità.
M
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...m viene il sospetto che possa essere un fenomeno allergico al medicinale che assume,anche se da molto tempo.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
In effetti sembra un´allergia o comunque è un´irritazione... la pelle diventa rossa e poi si gonfia per sgonfiarsi poco dopo. Peró accade soltanto dopo e durante il rapporto sessuale. Tra l´altro qui in Germania il medicinale OKI non è in commercio e da circa un mese in casa l´abbiamo finito...