Utente 105XXX
Buon giorno, dopo un mese di cure (pastiglie e punture) contro il mal di schiena mi compare sulla fronte degli enormi brufoli, premetto mai sofferto di acne. Il farmacista mi vende elocom per eliminare i brufoli provocati a parer suo da intossicazione alimentare così dopo 12 gg di cortisone mi ritrovo con il viso ricoperto da brufoli. Visto i risultati contatto un dermatologo, risultato acne comedonica cura: biretix gel alla sera, panoxyl crema la mattina, un detergente per la pulizia del viso il tutto per due mesi. Dopo mia insistenza per accelerare il processo di guarigione si prescrive antibiotico esarondil una compressa al dì per 40 GG. Sono a chiedere ma i primi risultati quando li vedrò, ma la guarigione è così lontana? poi perchè comedonica io ho solo delle pustole non punti neri. Mi sento a disagio pertanto posso usare un fondotinta per coprire le pustole almento una volta alla settimana? sul foglio illustrativo dell'antibiotico c'è scritto che bisogna evitare l'assunzione di latte e latticini ma in che quantità? un macchiato oppure una pizza con mozzarella sono tollerati?? Ringrazio anticipatamente per il vostro prezioso servizio, porgo distinti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

La sua descrizione e' piuttosto chiara: sebbene nessuna diagnosi precisa sia possibile telematicamente, direi che questa acne non possa aspettare: deve essere città con estrema efficacia e conle terapie adeguate (che esistono e si applicano in base al tipo e alla gravita')

Nel frattempo non pensi alle situazioni alimentari (se di acne si tratta) e si determini con lo specialista dermatologo, che potrà anche prescriverle cosmetici appropriti per coprire i segni eccessivi (camouflage)

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille, saluti.
[#3] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
Salve,
a distanza di sette mesi posso dire di NON AVER TROVATO LA SOLUZIONE al mio problema. Fatta la cura e risposte esami (esami del sangue e ecografia interna). Sono perfetti escludono problemi ormonali, a questo punto il dermatologo visto gli esami e visto il miglioramento mi dice che la causa è lo stress e con l'estate avrei avuto un lieve peggioramento ma cmq di rivederci a ottobre novembre per un peeling che avrebbe eliminato i pochi brufoletti rimasti e le cicatrici comparse. Effettivamente dopo un mese neanche dalla sospensione dell'antibiotico i brufoli gradatamente sono ricomparsi. Cosa posso fare?? devo fare ugualmente un peeling?? o cambio dermatolo?? Io non ero stressata e non lo sono neppure ora ma voglio trovare una cura definitiva.
Grazie