Utente 256XXX
Ho recentemente effettuato due visite presso due studi dentistici, in entrambi i casi lo studio preliminare del caso (con il solo ausilio della radiografia dell'arcata dentaria - cioè senza la successiva fase di studio più specifico con le impronte ed altre radiografie) ha dato come migliore e più rapida soluzione (per un paziente di 44 anni in cui le arcate dentarie superiore ed inferiore non coincidono compromettendo la masticazione) un'intervento chirurgico (completato dal successivo ausilio di un apparecchio per alcuni mesi).
Mi è anche stato detto che esiste la possibilità di eseguire questo tipo di intervento in ospedale (in convenzione con il SSN). E' possibile avere un'idea del costo se si sceglie di eseguire questo tipo di intervento privatamente (costo minimo/massimo)? E' plausibile che si instauri collaborazione tra lo studio dentistico privato (che dà le indicazioni) ed il reparto di chirurgia maxilo-facciale che opera in convenzione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
le informazioni che Lei richiede non consentono una risposta univoca, dato che le diverse strutture hanno comportamenti difformi da regione a regione.
Per quanto riguarda il costo, qualora l'intervento venga effettuato in libera professione, direi che il minimo è di circa € 5.000. Per quanto riguarda il massimo, non è previsto un tetto.
Per quanto riguarda collaborazione tra studio privato e reparto specialistico, questa esiste nella maggioranza delle strutture.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2007
Gent.mo Dott. Antonio Maria Miotti,
la ringrazio per l'esauriente risposta del 4 aprile 2011, in relazione alla quale le chiedo una precisazione : che durata ha la soluzione combinata apparecchio ortodontico + intervento chirurgico? Per essere più precisa : a me è stato detto 2 anni, ma leggo nel sito http://www.sicmf.org/ che "è sempre necessario un trattamento ortodontico pre-operatorio, che può durare, a seconda dei casi, da uno a due anni", quindi, in linea di massima, è possibile dire che in tutti i casi un intervento completo non dura meno di un anno, o può dipendere dall'esperienza del dentista nell'individuare la migliore applicazione dell'apparecchio ortodontico?
Grazie e cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
la durata indicata è media, esistono situazioni con necessità di trattamento ortodontico che superano anche i 3 anni, ed altre piuttosto rare di circa 6 mesi.
Non dipende dall'esperienza ma dalle caratteristiche del caso clinico.
Cordialità