Utente 201XXX
Buonasera,
è da circa un anno e mezzo che io (32 anni) e mio marito (44 anni) abbiamo rapporti liberi, senza però essere ancora riusciri a procreare.
Abbiamo quindi iniziato a fare qualche esame di controllo, e dall'esame di mio marito è emerso un valore dell' FSH inferiore ai limiti.
questi i valori completi:

ANTIGENE PROSTATICO (PSA):0.77 INTERVALLO DI RIFERIMENTO: 0.00 - 4.00
DHEAS - DEIDROEPIANDROSTERONE: 153 INTERVALLO DI RIFERIMENTO: 34.50 - 568.90
FSH: 1.17 INTERVALLO DI RIFERIMENTO: 1.40 - 18.10
PROLATTINA: 5.33 INTERVALLO DI RIFERIMENTO: 2.10 - 18.10
TESTOSTERONE PLASMATICO: 3.94 INTERVALLO DI RIFERIMENTO: 2.41 - 8.27
FT3: 3.64 INTERVALLO DI RIFERIMENTO: 2.30 - 4.20
FT4: 1.26 INTERVALLO DI RIFERIMENTO: 0.90 - 1.80
TSH: 0.65 INTERVALLO DI RIFERIMENTO 0.55 - 4.78

siamo quindi andati dal medico di base per discuterne, il quale ci ha letteralmente terrorizzati, spiegandoci che quel valore di fsh è sicuramente indice di problemi di fertilità e ci ha prescritto uno spermiogramma che mio marito eseguirà venerdì. Addirittura ci ha già prospetato l'impossibilità di avere una fecondazione naturale!!! mi rivolgo quindi a voi, consapevole del fatto che una valutazione completa del caso si potrà fare solo con l'esito dello spermiogramma, per sapere se davvero un valore basso isolato di fsh può essere univocamente associato ad infertilità

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,il medico di famiglia avra' certamente visitato Suo marito , altrimenti...ha capacita' sovrannaturali...Credo,comunque,che vi sia stato un fraintendimento,per cui,rimanderei il tutto quando sara' in possesso dello spermiogramma e,principalmente,dopo la visita andrologica.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,

lo stato di fertilità di un maschio può essere determinato da un esame del liquido seminale. (Un solo esame se i valori sono assolutamente normali 2 o 3 esami se i valori del primo fossero alterati).
Importante la visita specialistica
Il valore di FSH di 1,17 non significa assolutamente nulla.
forse il vostro medico ha voluto stressare la necessità di approfondire le indagini
ci tenga informati
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Gentili dottori, grazie per le vostre risposte che mi hanno un po' tranquillizzata.
Il medico di base non ha assolutamente MAI visitato mio marito, che invece era già stato visitato da un andrologo che appunto aveva prescritto gli esami di cui vi riportavo i risultati.

Questo il referto dell'andrologo:

Addome trattabile in assenza di masse palpabili.
Genitali esterni nella norma per consistenza e morfologia
Assenza di ernie inguinali
Prostata piccola e fibrosa

Oggi siamo riusciti a metterci in contatto con lui, il quale ha confermato l'opportunità di eseguire spermiogramma e di ripetere anche il dosaggio del fsh.
Credo non ci resti che attendere l'esito dello spermiogramma.

Speriamo bene!
grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ricordo che lo spermiogramma offre unicamente delle indicazioni statistiche sul potenziale di fertilita' di un maschio,che vanno correlate con il tempo da cui si cerca un figlio,con la diagnosi ginecologica e,soprattutto,andrologica... in un maschio di 44 anni.Cordialita'.
[#5] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
gent.mo dott.Izzo le chiedo un chiarimento rispetto alla sua ultima risposta: intende che dovrei preoccuparmi anche rispetto ad uno spermiogramma normale o, al contrario, che dovrei ben sperare anche in presenza di uno spermiogramma anomalo???
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...e' conveniente andare sul concreto : e' da un anno e mezzo che cercate figli...e non conosciamo l'esito dello spermiogramma e,principalmente,non e' stata posta una diagnosi andrologica.Il resto e' ansia.Cordialita'.
[#7] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Gentili Dottori, vi aggiorno sulla situazione di mio marito.
Questo l'esito dello spermiogramma effettuato a 3 giorni di astinenza
tra parentesi i valori normali

ESAME MACROSCOPICO
VOLUME 5.0 (>= 2 ML)
PH 7.0 (>= 7.2)
LIQUEFAZIONE COMPLETA (COMPLETA)
VISCOSITA’ AUMENTATA ( NORMALE)

ESAME BIOCHIMICO
ZINCO 50.02 (200-350)
ALFA GLUCOSIDASI NEUTRA 45.0 (>20)
FRUTTOSIO 9.21 (2-5)

ESAME STRUMENTALE
CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI 13.0 (>= 20)
MOTILITA’ (a+b+c) 75% ( >= 50%)
a) motilità rapida progressiva 24%
b) motilità lenta progressiva 22%
c) motilità non progressiva 29%
d) spermatozoi immobili 25%
NUMERO TOTALE SPERMATOZOI EIACULATO 65.0 ( >= 40)

MORFOLOGIA (% DI FORME FISIOLOGICHE) : 5 (>=15%)
ANOMALIE DELLA TESTA: 75%
ANOMALIE COLLO E TRATTO INTERMEDIO 14%
ANOMALIE CODA 6%

NESSUNA AGGLUTINAZIONE

ELEMENTI CELLULARI
ROUND CELLS 0.2 (<= 5 MLN)
LEUCOCITI >1 (<= 1MLN)

TEST DI VITALITA’ 76 (>= 50%)
MAR TEST IgG 8 (<=50%)

OLIGOTERATOZOOSPERMIA

Vi chiedo quindi un parere sulle cause della grossa percentuale di spermatozoi con forme atipiche , è possibile sia legato al valore basso di fsh? E' possibile secondo voi migliorare tale parametro? Ed infine è realistico pensare alla possibilità di concepimento naturale on questi dati?
Vi ringrazio per l'attenzione
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...lo spermiogramma non e' confortante ma,comunque,non esclude la possibilita' di una fecondazione,naturale o assistita.L'eta' matura,non favorisce il quadro clinico e potrebbe indurre il ginecoogo e l'andrologo ad optare per una PMA che,comunque,presuppone un'attenta diagnosi andrologica.I valori dello FSH creano una opportunita' terapeutica,che va considerata un vantaggio,e non un limite.Cordialita'.