Utente 201XXX
Ieri sera, alcune ore dopo una prolungata masturbazione, mi sono accorto di avere un vistosissimo rigonfiamento della pelle sulla parte superiore del pene, sul tronco poco sotto il glande. Non presentavo dolore o bruciore, nè segni di versamenti di sangue e non ho mai avuto problemi al pene tranne per il fatto che raramente noto un leggero indurimento della pelle del prepuzio vicino al frenulo e che avevo attribuito all'età. Mi era comunque molto difficoltoso scoprire e coprire il glande dato il gonfiore della pelle. Ho contattato la guardia medica che mi diagnosticava telefonicamente un edema e mi consigliava ghiaccio e mi diceva che nel giro di qualche ora sarebbe sparito il disturbo. Stamattina il gonfiore appare ridotto della metà, ma comunque abbastanza presente. Quale è il tempo di assorbimento di un edema? Devo apettare ancora o devo andare all'ospedale? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'eventuale edema puo' essere ricondotto a stati infiammatori
(balanopostiti),allergici (medicinali assunti) e/o ad una fimosi relativa.Va da se' che,senza poter visitare,siano solo ipotesi.Ne parli con il medico di famiglia ed,eventualmente,ne approfitti per consultare uno specialista,non viruale ma reale.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Dal Suo racconto sembrerebbe proprio un edema, verosimilmente causato da una manipolazione intensa e prolungata. Non esiste un tempo standard per la normalizzazione, ma se non ci sono associati fatti infiammatori dovrebbe essere abbastanza rapido. Utile mantenere il pene verso l'alto negli slip, per favorire il riassorbimento spontaneo. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Escludo fimosi e non ho assunto farmaci. Se sto in piedi avverto un leggero indolenzimento della parte. Dato che non ci sono tempi standard per la normalizzazione, chiedo per favore di indicarmi fino quando non devo preoccuparmi.
[#4] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Se Lei vede un miglioramento progressivo non si preoccupi dei tempi, se invece esso non c'è, allora come suggerito dal Dottor Izzo: specialista. Buona giornata.