Utente 430XXX
Buongiorno, il 27 dicembre 2010, dopo aver fatto la visita ed aver appurato la presenza di una ciste sebacea sul petto, affronto l'intervento in ambulatorio per la rimozione.
Convinto che basti rimuovere la capsula cistica attraverso sgusciamento, scopro dopo l'intervento che mi è stato tagliato un bel pezzo di carne e pelle (come si fa per i nei) provocando una cicatrice di circa 1.6 cm chiusa con 5 punti di sutura.

I punti sono stati tolti il 7 gennaio 2011.

La mia domanda è: quanto tempo devo stare senza prendere il sole direttamente sulla cicatrice? A giugno posso stare tranquillo?
Posso applicare una pomata specifica per aiutare la cicatrizzazione?

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent,le pz
il lasso di tempo passato potrebbe sembrare congruo , ma è chiaro che andrebbe verificato lo stato di cicatrizzazione , ed in particolare se il processo flogistico ed angiogenetico si è concluso.
E' comunque il caso di proteggerla comunque anche perchè
l'assenza di melanociti la rende comunque sensibile all'irraggiamento solare, con possibilità di scottature.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2007
Grazie Dottore, riesce anche a dirmi se c'è una crema che posso usare per aiutare la cicatrizzazione?
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Ce ne sono tantissime, ma per le linee guida non si possono fare nomi commerciali.
[#4] dopo  
Utente 430XXX

Iscritto dal 2007
Grazie lo stesso, passerò in farmacia.
Saluti!