Utente 201XXX
salve a tutti, sono una donna di 37 anni e da una settimana ho dei tuffi al cuore. ho fatto le analisi compnlete comprese tiroide, emocromo, ck, ma tutte sono nella norma. mi sono recata da un cardiologo che ha eseguito u ecg e un ecocuore e ha detto che si tratta di extrasistole. vivo nel nord Europa e ho difficoltà con la lingua per cui mi è stato difficile chiedere ulteriori informazioni!!!! vorrei sapere se è normale che le sento tutto il giorno, o se di giorno sto bene le sento la notte! ho paura ma tanta paura! è vero che soffro di ipocondria e in questo momento sono disperata!possono essere originate dall'ansia o dalla stanchezza oppure peggio ancora dalla mia testa? grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in realtà per comprendere la natura e l'eventuale necessità di una terapia farmacologica per le sue extrasistoli, sarebbe necessario almeno una valutazione della funzionalità tiroidea ed un Holter ECG.
A distanza, non posso altro che consigliarle di fare uso di sostanze "tranquillanti naturali" come camomilla, valleriana e passiflora, abolendo del tutto l'utilizzo di caffeina, cola e fumo.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio per la tempestività della risposta. la funzionalità tiroidea è ok! eseguiti esami del sangue e ecografia. per quanto riguarda l'holter ho chiesto di farlo ma mi hanno detto che nn era necessario perchè quando ho eseguito l'ecg e eco avevo quest extrasistole cosi come gli altri giorni pertanto erano evidenti.
lei mi ha consigliato di assumere tranquillanti naturali, da questo devo desumere che queste extss possono avere origine nello stress?. la ringrazio tantissimo.cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Sicuramente lo stress è anch'esso un facile induttorre all'extrasistolia