Utente 481XXX
per un bel pò di tempo (parlo di anni, nei quali ero dedito a stupefacenti,parlo di eroina)avevo dei rapporti sessuali del tutto prestanti e soddisfacenti per ambedue i parters.
di colpo ho cominciato ad avere dei fastidi al glande durante l'eiaculazione, un vero e proprio fastidio (una specie di supersensibilità che mi provocava dolore)al tempo stesso sono comparsi dei grumi giallastri nello sperma.
non ho fatto nulla.
disintossicato i granuli sono spariti ( il fastidio diminuito)ho
avuto due bimbe gemelle e per un pò tutto bene.
ora si ripresenta di nuovo il problema e non riesco tale e quale con in più un eiaculazione precoce. (non faccio più uso di droghe).
ho 41 anni.
cosa succede?
vi rinrazio per eventuali risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la sintomatologia che riferisce merita decisamente un approfondimento medico specialistico che fughi dubbi e timori circa il passato,il presente ed il futuro.Cordialita
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
caro utente è possibile che la sua sintomatologia sia dovuta ad una prostatite, però per confermare tale diagnosi è necessario cmq una visita specilistica
cordiali saluti
Dott.Giuseppe Quarto