Utente 481XXX
per un bel pò di tempo (parlo di anni, nei quali ero dedito a stupefacenti,parlo di eroina)avevo dei rapporti sessuali del tutto prestanti e soddisfacenti per ambedue i parters.
di colpo ho cominciato ad avere dei fastidi al glande durante l'eiaculazione, un vero e proprio fastidio (una specie di supersensibilità che mi provocava dolore)al tempo stesso sono comparsi dei grumi giallastri nello sperma.
non ho fatto nulla.
disintossicato i granuli sono spariti ( il fastidio diminuito)ho
avuto due bimbe gemelle e per un pò tutto bene.
ora si ripresenta di nuovo il problema e non riesco tale e quale con in più un eiaculazione precoce. (non faccio più uso di droghe).
ho 41 anni.
cosa succede?
vi rinrazio per eventuali risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la sintomatologia che riferisce merita decisamente un approfondimento medico specialistico che fughi dubbi e timori circa il passato,il presente ed il futuro.Cordialita
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
caro utente è possibile che la sua sintomatologia sia dovuta ad una prostatite, però per confermare tale diagnosi è necessario cmq una visita specilistica
cordiali saluti
Dott.Giuseppe Quarto