Utente 161XXX
Salve dottore, mio marito oggi è tornato dal lavoro e diceva di sentirsi strano, non aveva dolori di nessun tipo nè malesseri,abbiamo misurato la pressione ed è risultata molto alta ( 196/125 ), così siamo andati dal medico di base che ha di nuovo misurato la pressione ed è risultata ugualmente molto alta (192/120), ed ha avvertito anche un' aritmia cardiaca, così gli ha prescritto molti esami del sangue (emocromo, piastrine, ecc, colesterolo trigliceridi, es. urine, tiroide ( visto che la sua famiglia ne soffre ) e una visita cardiologica, intanto deve prendere le compresse di Karvezide. Sono molto preoccupata, ha 39 anni e fa ciclismo ( 150 km circa a settimana), purtroppo è un fumatore, beve caffè, no alcolici, non prende altri farmaci. Come ci dobbiamo muovere, che cosa dobbiamo fare e non. La prego di aiutarmi. la ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la visita cardiologica così come gli esami del sangue/urine cui aggiungerei anche un ecodoppler delle arterie renali va effettuato al più presto. Intanto, inizi necessariamente la terapia prescritta,e soprattutto, abolisca fumo e caffè!
Saluti