Utente 481XXX
Il problema che vorrei sottoporVi è cominciato quest'estate a luglio.
Premetto che purtroppo soffro di irsutismo da circa 6 anni.
Sono stata in cura da un endocrinologo per oltre due anni il quale mi faceva prendere Androcur + Etinilestradiolo.
Il risultato è stato pressochè nullo, anzi ho dovuto interrompere drasticamente la cura perchè mi aveva causato una grave secchezza oculare (una mattina mi sono svegliata con gli occhi che sembravano due palle di fuoco!!!). Non avevo più lacrimazione agli occhi!!!
Inoltre da quando ho smesso la cura la situazione è degenerata terribilmente fino al punto da cercare disperatamente una soluzione molto costosa ma almeno invasiva (credo..) cioè il laser e luce pulsata.Il trattamento è iniziato a fine di febbraio'07 (con pausa estiva).
I risultati per fortuna cominciano a vedersi anche se sto trattando una piccola parte (mento e collo) e dovrei invece trattare molte zone
ma gli alti costi non me lo permettono.
Ma proprio in estate, mentre cercavo di ritrovare un pò di serenità per il problema che si stava cominciando a risolvere, ecco che ne arriva un altro...
A luglio comincia ad affiorare sul mio viso un acne un pò diverso dal solito..
Inizialmente pensavo potesse essere causato da una reazione intestinale per il cibo che avevo mangiato in vacanza (1 settimana a luglio in MarRosso)proprio in quel periodo.. ma purtroppo la situazione è andata sempre a peggiorare.
Io sono convinta che si tratti di un altro disturbo ormonale anche perchè guarda caso ad agosto non ho avuto il ciclo (mi ha saltato un mese) per poi tornare a settembre con fastidi vari.
Io normalmente non ho fastidi durante il ciclo ed invece in questi due mesi ne ho avuti diversi...
Così sono andata dalla ginecologa la quale mi ha consigliato di cominciare a prendere la pillola (Yasmin) che sto prendendo da 5gg. Ho fatto anche un'ecografia e delle analisi ma da quelle non risulterebbe niente di strano..
Per farVi meglio capire il problema avrei anche delle foto della zona del viso "infestata" (entrambi i lati del viso, parte bassa delle guance, zona mandibolare più intensa nel lato sx)...
Mi fermo qui per non essere troppo pesante...
Vi ringrazio per la Vostra cortese attenzione e spero che possiate aiutarmi in qualche modo.
GRAZIE!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

non perda ulteriore tempo: l'ACNE è una patologia che deve essere diagnosticata (esistono molti tipi di Acne e molti stadi della patologia) e curata (ad oggi le terapie sono veramente efficaci) solo e soltanto dal DERMATOLOGO : l'unico esperto in grado di chiarire il suo problema, evitandole il rischio (da quello che ci ha descritto) di reliquati permanenti sul suo viso.

pertanto, nessuna ansia immotivata, ma programmi con fiducia il videat dermatologico che le potrà illustrare tutti i presidi farmacologici e strumentali (ad oggi l'utilizzo della Luce pulsata IPL con manipolo ACNE sta dando significativi risultati, di concerto alla terapia di base).

Carissimi saluti.
Dott. Luigi LAINO
Ricercatore Dermatologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 481XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio dottore per la cortese e immediata risposta, cercherò un consulto dermatologico prima possibile.
Qualora potesse indicarmi qualche medico dermatologo nella mia zona le sarei molto grata.

In cosa consiste il "videat dermatologico"?
Mi devo rivolgere ad un centro specializzato o va bene un qualsiasi studio dermatologico?
Grazie ancora per la risposta.
Buona domenica.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Il videat è altrimenti detto "visita"

cari saluti.
Dott. LAINO, Roma