Utente 481XXX
Ho 36 anni.
Questa estate ho avuto dei problemi all'intestino,(facevo aria) il medico mi ha detto che era dovuto ad un forma di tensione. In seguito a questo ho pensato di fare un massaggio, per cercare di rilassarmi. Dopo aluni giorni dal masaggio ho iniziato ad avere una serie di "fastidi", principalmnte in forme e tempi diversi ho sentito d'apprima "scottare", quai un bruciore (nel periodo più forte), sotto ai genitali al centro e idem alle vene sull'uretene, le vene (anche braccia e gambe) erano più evidenti, più grandi, quando camminavo o era sdraiato a letto non sentivo nulla, ma seduto mi dava fastidio, tornando dalle vacanze, sembrava passato. All'inizio della'autunno si è ripresentato il problema, ma meno forte, rimangono sempre più evidenti un po' più marcate le vene di braccia e gambe, per i genitali a volte un po' di "calore", idem per il pene.
Durante quel massaggio fatto, verso la fine, quando ero a pancia in giù accusai un dolore breve, ma acuto, alla pancia (rispetto alla linea dll'ombelico, in alto a sinistra e in basso a destra)quando l'operatice del massaggio schiacciò abbastanza forte.
Volevo sapere se i disturbi possono essere una conseguenza di quel massaggio o cos'altro e che cosa devo fare.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non vedo un legame tra quanto ci racconta e l'apparato genitale.Credo che la strada piu' percorribile sia quella gastroenterologica.Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Caro utente , invece a mio moesto parere il legame esiste eccome !

Lei molto probabilmente ha una discopatia responsabile di tutti i suoi disturbi ( a parte la maggiore evidenza delle vene a cui non riesco a dare una spiegazione logica ). Quel massaggio effettuato senza prima conoscere lo stato della sua colonna vertebrale ha probabilmente scatenato una problematica radicolonevritica latente. Si rivolga ad un fisiatra o a un ortopedico; probabilmente le verrà richiesta l'esecuzione di una Risonanza magnetica (RMN) del rachide lombo-sacrale.
[#3] dopo  
Utente 481XXX

Iscritto dal 2007
Vi ringrazio.
Non volevo trovare per forza una relazione tra problema intestinale e genitale, anche perchè in questa setimana ho avuto modo di constatare che effettivamente quando sono sotto pressione si verfica questo "calore" ai genitali e non avendo mai avuto nessunissimo dolore alla schiena ne prima ne dopo quel massaggio, forse farei bene a curarmi l'intestino, cercare di stare tanquillo e trovare un ambiente lavorativo con un po' meno di stres, che ne dite?
[#4] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Si è risposto da solo. Se proprio vuole un consiglio, prima di fare un altro massaggio comunque faccia una visita fisiatrica.

Auguri