Utente 381XXX
Volevo porVi, in base alla mia situazione alcune domande; ho 32 anni e all'età di 27 anni mi sono sottoposto ad intervento chirurgico di varicocele a causa di una grave oligoastenospermia riscontrata allo spermiogramma. A dir la verità dopo l'intervento non ho effettuato altri controlli dello spermiogramma. Ora , con mia moglie, stiamo cercando di avere un figlio ma dopo sei mesi l'esito è ancora negativo; ho notato però negli ultimi mesi un nuovo rigonfiamento delle vene del testicolo sx e una riduzione in quantità del liquido seminale . A questo punto le mie domande sono : nel caso di una recidiva del varicocele qual'è il trattamento più adeguato (nuovamente chirurgico?!!); esistono delle cure mediche di supporto che possono migliorare la qualità del liquido seminale in questi casi; ed in ultimo quante possibilità ho concretamente di diventare padre considerando la buona capacità riproduttiva di mia moglie (se si dovesse trattare nuovamente di varicocele)?...ringraziondovi anticipatamente delle vostre risposte e della vostra cordialità vi porgo i più cari saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 3816,
dopo intervento chirurgico il varicocele può recidivare
varrebbe la pena di reintervenire
si faccia vedere da persona competente
diego pozza www.andrologia.lazio.it
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
bisognerebe visitarle per poter dire se si tratta di recidiva in tal caso prima di intervenire subito come consigliato sarebbe utile invece eseguire una flebografia per valutare vene ectasieche collaterali e poi procedere all'intervento