Utente 464XXX
Premesse
visita andrologica tutto ok (23/10/2007)
Ecodopler ok (23/10/2007)
Sono stato operato di varicocele a 12 anni l'operazione è andata bene come si evince da ecodopler il quale non presenta alterazioni

Attualmente non ho mai provato a concepire

Domande

Parere sul liquido segunte per favore?
E' difficile fecondare con questo liquido?che possibilità sussiste?
Che mi consiglia?

GRazie


Ecco i risultati conformi w.h.o. 2001

Spermiogramma del 20/10/2007

Raccolta completa

Astinenza:3
Liquefazione:irregolare
Viscosità:lievemente aumentata
Specifica:assente

Agglutinazione: Aspecifica Lieve

PH 7.5
volume5 ml

Spermatozoi per eiaculato: 88.000.000
Spermatozoi per ml: 17.600.000

% mobili 80%

Concentrazione spermatozoi mobili per ml: 14.080.000

Velocità media 43.9
linearità media 8.4
spostamento laterale testa 2.7

frequenza beat/cross 10.6 hz

Spermatozoi in movimento %

in situ: 20
lentamente progressivo 2
Progressivo 8
Fortemente progressivo 70

Forme normali 25%
Anormali 75%

Acrosoma vescicoloso 16
acrosoma eterogeneo 9

anomalie testa 55
micro 2
contorni irregolari 22
acrosoma malformato 30
senza acrosoma 1


anomalie collo 15
resti citoplastici 13
angolazione 2

anomalie flagello 15

Leucociti 1-2 p.c.

cristalli presenti

Grazie per lettura


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Non vedo particolari problemi ed infatti ,non avendola mai dimostrata,non si può parlare di infertilità.
Cordiali saluti
[#2] dopo  


dal 2012
Grazie dottore per la risposta sa per caso dove posso trovare i parametri W.H.O. aggiornati ad oggi?

In questo periodo sono molto stressato, quanto influisce?

Che vuol dire viscosità lievemente aumentata?

Quindi questo liquido ha la potenzialità a fecondare?
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
i parametri WHO si possono scaricare dal sito del ist sup di sanità ma, creda, dopo averli letti riuscirà avrà le idee ancora più confuse.
la fertilità è una cosa " di coppia" e non del singolo e lo spermiogramma esprime una serie di dati che possono avere valore solo se correlati ad un individuo in un determinato contesto.
presi da soli non dicono che poco.
cordialmente
[#4] dopo  


dal 2012
grazie dottore, ma ancora nn mi è chiaro, se questo liquido è idoneo o no a fecondare? nel senso è normale o no? Grazie
[#5] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
una diagnosi di fertilità è una cosa che si fa a posteriori nel senso che è fertile un uomo con un figlio in braccio.
come le dicevo, la lettura dell'esame esprime dei dati che possono essere confrontati con i valori desunti dagli esami di soggetti che hanno da poco concepito. i valori dello spermiogramma sono estremamente variabili anche in questi soggetti. tenga presente che esistono soggetti con valori perfetti ma con alterazioni non rilevabili dallo spermiogramma, come alcune anomalie genetiche, che li rendono infertili.
per darle una risposta comprensibile, ancorchè parziale, consideri che se la domanda è: " posso avere figli con questi dati?" la risposta è "teoricamente si" ma se mi chiede " con quali probabilità?" dovrei prendere in considerazione un certo numero di variabili che possono essere desunte solo durante una visita comprensiva di esami strumentali e di laboratorio.per esempio la viscosità aumentata è correlabile con una infiammazione della prostata che può derivare dallo stile di vita e-o da infezioni batteriche o altro, etc.. etc...
non esistono risposte " bianco o nero" in questi casi, purtroppo.
cordialmente
[#6] dopo  


dal 2012
Grazie Dottore
[#7] dopo  


dal 2012
ho fatto una ulteriore visita dal mio Andrologo, ha detto che questo liquido ha potenzialità fecondante, ho chiesto se dovevo fare qualche altra cosa e mi ha detto di non fare nulla per il momento....se vorrò dovrò ripetere il test tra 3-6 mesi

Inoltre mi ha detto di fare una alimentazione sana perchè ho un leggero ingrossamento al tatto della prostata.

Il problema del mio liquido quale sarebbe, numero,motilità, o forme

sa non riesco a trovare i parametri aggiornati di confronto da nessuna parte neanche sul sito dell' Ist sup. di sanità

Grazie
[#8] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Anche io mi allineo perfettamente al collega Mallus. La sua è una condizione di oligoteratospermia ma le possibilità di concepimento ci sono, occorre naturalmente provare e riprovare: anche in condizioni normali di spermiogramma normale non è uno scherzetto avere un figlio!
Se l'infertilità fosse molto prolungata (1 anno) allora è opportuno rivolgersi ad un urologo/andrologo che afferisca presso una struttura per il trattamento dell'infertilità.
In bocca al lupo,
dott Daniele Masala.
[#9] dopo  


dal 2012
grazie purtroppo per il momento non posso provare ad avere un figlio, in quanto ho 25 anni e non mi è possibile, ma quanto è grave, severa,modesta,lieve,lievissima.

Ho torvato i parametri:who 2001

ho 12.000.000 di spermatozoi in meno( base 100.000.000 in quanto 5 ml)

e le forme invece di 30 sono 25 se pure i nuovi aggiornamenti WHO parlano di 25 (me lo confermate??????

Però ho l' 80 % di forme mobili invece la normalità è 50 %

Si può parlare di una compensazione....- spermatozoi + motilità =più probabilità

....Grazie per l'estrema gentilezza professionalità e umanità
[#10] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve....
come vede la lettura autonoma delle WHO la manda ancora di più in ansia.
non esiste un modo predittivo sicuro per rassicurarla tuttavia, nell'insieme, ha abbastanza spermatozoi mobili per ottenere una gravidanza se ha una partner perfettamente sana.
dato che non può verificare le consiglierei di monitorare ogni 6 mesi la situazione seminale e rimandare l'ansia all'eventuale difficoltà a procreare nel momento in cui si presenti.
non si fossilizzi sui numeri, non sono oro colato.
fa bene ad affidarsi al suo andrologo che, avendo in mano la situazione nella sua completezza, può darle consigli validi.
cordialmente
gb
[#11] dopo  


dal 2012
Grazie dottore seguirò i consigli del mio andrologo e i suoi.

Buon lavoro
[#12] dopo  


dal 2012
Carissimi dottori vi volevo dire che sono andato dal mio andrologo e mi ha detto che ho capacità pontenziale di fecondare....

Ha detto che il 25 % di forme normali è una cosa molto lieve e di non preoccuparmi

Ha detto che presto verrano pubblicati i nuovi valori WHO a seguito di un convegno a brussels? voi avete i nuovi dati...???

Non parla di infiammazione

Ha detto che la quantità minima di spermatozoi e 40 mil quindi 88 mil per 5 ml vanno abastanza bene.

Mi ha consigliato assolutamento senza impormelo di fare un altro spermiogramma tra 3 o 6 mesi perche nel periodo in cui l'ho fatto ero molto stressato e poi due esami danno una panoramica migliore....

Comunque non potendo provare a concepire un figlio vista la mia età, speriamo bene....per il futuro


Voi che ne pensate???? della mia situazione

[#13] dopo  


dal 2012
gentilissimi dottori per chiudere il topic, vi riscrivo i gidudizi del mio medico, vorrei per favore se è possibile un parere...


Carissimi dottori vi volevo dire che sono andato dal mio andrologo e mi ha detto che ho capacità pontenziale di fecondare....

Ha detto che il 25 % di forme normali è una cosa molto lieve e di non preoccuparmi

Ha detto che presto verrano pubblicati i nuovi valori WHO a seguito di un convegno a brussels? voi avete i nuovi dati...???

Non parla di infiammazione

Ha detto che la quantità minima di spermatozoi e 40 mil quindi 88 mil per 5 ml vanno abastanza bene.

Mi ha consigliato assolutamento senza impormelo di fare un altro spermiogramma tra 3 o 6 mesi perche nel periodo in cui l'ho fatto ero molto stressato e poi due esami danno una panoramica migliore....



Voi che ne pensate???? della mia situazione
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
anche se in ritardo entro anch'io in questa discussione confermando le osservazioni fatte dal collega Biagiotti e condividendo anche le affermazioni del suo andrologo. Oggi, con le nuove indicazioni date dall'OMS, il 25% di forme normali è considerato nella norma. Il problema è se il laboratorio a cui si è rivolto utilizza questo tipo di indicazioni. Comunque ,se desidera avere altre informazioni su questo tipo di tematiche, vista anche la sua giovane età, può leggere il facile manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma ed il bel libro, più recente, di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollatti Boringhieri Editore, Torino.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#15] dopo  


dal 2012
grazie dr. Berretta, il mio centro è conforme ai parametri WHO 2001, il range delle forme normali minime normali è 30%


questo cosa vuol dire rispetto al 25% ???? che avendo il 25 % in base ai nuovi parametri i miei sono nella norma?


grzie
[#16] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Lei non è certamente sterile, ma a 25 anni il suo seminale non è tra i più brillanti. E' ovvio che il collega che la segue, provvederà a farle eseguire quei controlli semestrali o annuali necessari in questo caso.
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,
ulteriori aggiornamenti dei parametri del WHO, con l'inserimento di criteri ancora più restrittivi di valutazione della morfologia, danno , come sufficiente a fertilizzare un ovocita, la percentuale del 14-15% di forme normali. Detto questo rimangono ferme le precedenti considerazioni fatte anche dagli altri colleghi.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#18] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
è consigliabile valutare lo spermiogramma periodicamente
[#19] dopo  


dal 2012
GRAZIE A TUTTI SIETE STATI UTILISSIMI

SE QUACUNO SA DOVE è POSSIBILE SCARICARE I NUOVI (AGGIORNATI 2007) PARAMETRI WHO(oms)

PREGO ILLUSTRATEMI DOVE O OPPURE SE POSSIBILE SCRIVETEMILI....

GRAZIE ANCORA E BUON LAVORO
[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La cosa migliore è andare a consultare il sito del WHO.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#21] dopo  


dal 2012
GRAZIE DR. BERETTA MA PURTROPPO NON CONOSCO L'INGLESE E SUL SITO HO CAPITO NULLA, NON è CHE C'è UN COLLEGAMENTO DIRETTO.

GRAZIE DELLA SUA DISPONIBILITA'
[#22] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
l'altra possibilità per avere un rapido , anche se non dettagliato, aggiornamento su questo tipo di tematiche è quello di leggere il manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma. Naturalmente bisogna aggiornare semplicemente il dato della morfologia al 15% come percentuale di spermatozoi morfologicamente normali e considerata capace di determinare la normale fertilizzazione di un ovocita.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#23] dopo  


dal 2012
Grazie dr Berretta cercherò ancora sul web ma purtroppo è molto dofficile trovare valori agiornati e attendibili...

Se magari avesse un riferimento sul web appena possibile me lo dica.....

o oppure mi dica almeno solo:

il tot per millilitro agiornato (minimo)

il tot necessario agiornato (minimo)

Per quanto rigurda la morfologia se ho capito bene il mio valore pari al 25 % è apposto (visto il nuovo valore 15 %) mi correga se sbaglio

Un saluto cordiale Dr. Berretta
[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
certo ma tutto dipende dai parametri e dalle indicazioni che segue il laboratorio da lei consultato.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#25] dopo  


dal 2012
Caro Dottore il mio Centro analizza con i parametri WHO 2001 e ritiene normale le forme al 30 %

pertantanto che costatazioni si possono fare se io ne ho 25 %, mi scusi ma non capisco....

Dato che i parametri si sono abbassati il mio 25 % è normale dato che i valori sono 25 %

La prego me lo spieghi una volta per tutte.

grazie
[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
se il laboratorio consultato riferisce ,come parametro normale per la morfologia, il 30% non rispecchia più gli attuali criteri indicati dall'OMS che ha spostato i termini al 15% e ha pure modificato i criteri di valutazione di questo parametro. Non so cosa altro dirle se non quello di chiedere chiarimenti al suo laboratorio.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#27] dopo  


dal 2012
Grazie Dottore faccio fede a quello che mi ha detto il mio andrologo ovvero che il 25 % è una lieve teratospermia.

Ma lei cosa che ne pensa?quello che mi interessa è un altro consulto.

E' grave avere il 25 % di forme normali o no????



Quando saranno pubblicati questi nuovi parametri si potrà parlare di dato ufficiale? per ora l'ultima pubblicazione è WHO 2001, in quanto non sono riuscito trovare nulla di ufficiale ad oggi.

Comunque la ringrazio e spero di non disturbarla più.

Cordialità

[#28] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
gli aggiornamenti e le nuove edizioni del manuale di laboratorio del WHO sono già stati pubblicati nel 1999, 2000,2003. L'ultima edizione risale al 2005 . Quest'ultima edizione (la quarta) del "WHO laboratory manual for the examination of human semen and sperm-cervical mucus interaction" conferma a pag 60 quello che sostengono i laboratori più aggiornati; l'edizione , se le interessa (non sarà forse lei il biologo che fa gli esami?), è pubblicata dalla Cambrige University Press.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#29] dopo  


dal 2012
Grazie del suo lume.ho appena visitato il sito.

Buon lavoro
[#30] dopo  


dal 2012
Cari dottori ho parlato con il mio centro è mi ha assicurato l'acuratezza del dato...abche il mio medico non ha fatto osservazioni.............


Secondo voi è possibile che un uomo abbia come me

l 80 % del liquido mobile (il valore medio è 50 %)

cosi distinto

Concentrazione spermatozoi mobili per ml: 14.080.000


in situ: 20%
lentamente progressivo 2%
Progressivo 8% (valore standard 25 %)
Fortemente progressivo 70% (valore standard 25 %)

----------------

Velocità media 43.9
linearità media 8.4
spostamento laterale testa 2.7

frequenza beat/cross 10.6 hz

Spermatozoi in movimento %

Grazie

[#31] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
tutto è possibile . Mai dire mai , questo è quello che ci insegna "la vita". Nel suo esame lei riporta la percentuale totale degli "spermatozoi in movimento", termine questo non da OMS, all'80%. Anche questo è un dato da valutare , senza troppi drammi a questo punto.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#32] dopo  


dal 2012
Mi scusi non capisco sul mio referto, conforme al WHO 2001 c'è scritto:



% mobili 80%

cosi suddiviso:

in situ: 20%
lentamente progressivo 2%
Progressivo 8% (valore standard 25 %)
Fortemente progressivo 70% (valore standard 25 %)

Che vuol dire... "termine questo non da OMS, all'80%. Anche questo è un dato da valutare" ma quale sarebbe quello da OMS?

Forse non mi sono espresso bene...

80 % mobili è un ottimo risultato da quello che ha detto il mio andrologo, lei che ne pensa è possibile nella specie umana?

che vuol dire "senza troppi drammi a questo punto"

Grazi dottore
della pazienza

[#33] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
certo l'80% di spermatozoi mobili è un ottimo risultato. Il termine inusuale (non da OMS), cioè poco usato nei laboratori di analisi che si occupano di seminologia, è "spermatozoi in movimento" ma questo è un dettaglio trascurabile.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#34] dopo  


dal 2012
Grazie dottore e stato molto utile, un saluto e buon lavoro.
[#35] dopo  


dal 2012
Ecco i risultati conformi w.h.o. 2001

Spermiogramma del 21/3/2008

Raccolta completa

Astinenza:3
Liquefazione:irregolare
Viscosità:lievemente aumentata
Specifica:assente

Agglutinazione: Aspecifica Lieve

PH 7.5
volume5 ml

Spermatozoi per eiaculato: 90.000.000
Spermatozoi per ml: 18.000.000

% mobili 75%

Concentrazione spermatozoi mobili per ml: 13.500.000

Velocità media 43.9
linearità media 8.4
spostamento laterale testa 2.7

frequenza beat/cross 10.8 hz

Spermatozoi in movimento %

in situ: 20
lentamente progressivo 2
Progressivo 8
Fortemente progressivo 65

Forme normali 25%
Anormali 75%

Acrosoma vescicoloso 16
acrosoma eterogeneo 9

anomalie testa 55
micro 2
contorni irregolari 22
acrosoma malformato 30
senza acrosoma 1


anomalie collo 15
resti citoplastici 13
angolazione 2

anomalie flagello 15

Leucociti 1 p.c.

cristalli presenti

ho ripetuto lo spermiogramma come mi era stato detto dal mio andrologo dopo circa 6 mesi, cosa ne pensate.....


grazie
[#36] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
c'è ancora un dato non chiaro: la motilità complessiva che viene riferita al 75% e poi la somma delle varie motilità fa però il 95%. Comunque detto questo, il quadro seminale sembra caratterizzato soprattutto da una non grave riduzione del numero degli spermatozoi per ml.
Le consiglio di riconsultare nella sua città l'andrologo, esperto in patologia della riproduzione umana, che la sta seguendo.

Ancora un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it

[#37] dopo  


dal 2012
Grazie dottore mi scusi ma avevo fatto un errore di trascrizione
lentamente progressivo 7%

Cordiali saluti
[#38] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene ! A questo punto rimane il problema del numero che non è nella norma. E questo "problema" può avere diverse cause alla sua origine che devono essere attentamente valutate. Quindi si ritorna alla necessità di consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
[#39] dopo  


dal 2012
GRAZIE DOTTORE ANDRò DAL MIO ANDROLOGO
[#40] dopo  


dal 2012
Mi scusi dottore mi toglie un dubbio che ho da tempo.

Perchè si diversifica la valutazione della quantità di spermatozoi per millitro e spermatozoi totali nell' eiaculto?

Quanti spermatozoi in media bastano per una gravidanza naturale? 5 milioni 10 milioni eccc

Ovviamente in media solo a scopo di curiosità

grazie ne sono grato
[#41] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,
anche se non è un dato "assoluto", si considera corretta la presenza di almeno 20 miliono di spermatozoi per ml e l'eiaculato non deve essere inferiore a 2ml.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it

[#42] dopo  


dal 2012
Scusate dottori vorrei porre la Vostra attenzione su:


Come già llustrato sopra sono stato operato di varicocele sx di 3 grado a 12 anni; un mese fa (28 aprile) ho fato la consueta visita di controllo e ecodopler e color doppler, tutto è risultato apposto, per fortuna non si presenta varicocele, però ho un dubbio,

toccandomi il testicolo sinistro risultano numerose vene grosse, cosa non presnete nel testicolo destro, pertanto chiedo a voi se tutto questo dopo l'operazione risulta normale o no?

in questo tempo può formarsi un varicocele?
cosa mi consigliate.
Grazie per la pazienza e per la professionalità.
[#43] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
se la visita andrologica in diretta , l'ecocolordoppler hanno escluso una recidiva , quello che percepisce è dovuto a quello che rimane dei gavoccioli venosi "svuotati" dove però non è più presente il quadro di reflusso venoso presente prima dell'intervento.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it



[#44] dopo  


dal 2012
Grazie dottore della tempestiva risposta e della estrema gentilezza.

Si per fortuna l'ecodopler di sei mesi va non presentava varicocele e neanche l'ultimo del 28 aprile e cosi anche le visite urologiche,

Il fatto era che sento alla autopalpazione queste vene più grosse, quindi data l'esclusione di varicocele come da ecodopler e visite di un mese fa, la presenza di queste vene più grandi post operazione è una cosa normale....... cosa sono i gavoccioli venosi "svuotati?

ma il varicocele è una cosa che può venire da un un giorno al altro o ci vogliono mesi? secondo lei quando il prossimo controllo?

Grazie
[#45] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
i gavoccioli venosi sono le vene che normalmente fanno parte del sistema di "scarico" del sangue venoso che "drena" anche il testicolo. Per quanto riguarda una eventuale recidiva questa può richiedere anche alcuni mesi. Quindi tutto deve essere ben monitorizzato per 12-24 mesi dopo l'intervento.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#46] dopo  


dal 2012
Dottori nei prossimi giorni dovrò andare a fare lo spermiogramma, le scorse due volte ho avuto una astinenza di 3 giorni spaccatti, ( 72 ore)

1)______Vorrei sapere se per la prossima volta visti gli orari obligatori del laboratorio, sia meglio fare di astienza:

62 ore ( 2 giorni e mezza) o 86 ore ( 3 giorni e mezza)


2)________Inoltre vorrei sapere se posso fare l'esame( spermiogramma) se ho avuto ecitamento senza eiaculare e senza masturbazione, ovvero la sola fuoriscita di liquido trasperente quando avviene una erezione.Preciso sono sicuro per non via sia stata l'uscita di sperma.

Grazie
[#47] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
rispetti i tempi dati (da 3 a 5 giorni) e le modalità usuali. Il liquido da lei riferito non sempre contiene spermatozoi e non è il normale liquido seminale ma viene secreto solo da due ghiandole poste lungo l'uretra e serve semplicemente ad alcalinizzare l'uretra, prima della successiva fuoriuscita del liquido seminale.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#48] dopo  


dal 2012
Gentile dottore grazie, vorrei sapere inoltre se posso fare domani lo spermiogramma se ho una otite destra a seguito della piscina.

e se ho 37° di temperatura

grazie
[#49] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
meglio rinviare quando il problema è stato superato.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#50] dopo  


dal 2012
Ecco i risultati conformi w.h.o. 2001

Spermiogramma del 23/7/2008
Raccolta completa

Astinenza:3
Liquefazione:irregolare
Viscosità:lievemente aumentata
Specifica:assente

Agglutinazione: Aspecifica Lieve

PH 7.7
volume 4,7 ml

Spermatozoi per eiaculato: 68.150.000
Spermatozoi per ml: 14.500.000

% mobili 79%

Concentrazione spermatozoi mobili per ml: 14.080.000

Velocità media 32,3
linearità media 7,7
spostamento laterale testa 2.6

frequenza beat/cross 9,4 hz

Spermatozoi in movimento %

in situ: 21
lentamente progressivo 15
Progressivo 23
Fortemente progressivo 41

Forme normali 19%
Anormali 75%

Acrosoma vescicoloso 11
acrosoma eterogeneo 8

anomalie testa 51
micro 9
macro 2
contorni irregolari 14
acrosoma malformato 24
senza acrosoma 2

anomalie collo 18
resti citoplastici 11
angolazione 7

anomalie flagello 12

Leucociti 1 p.c.
cellule linea spermatica < 1 p.c.

cristalli presenti

Grazie per lettura

Cosa ne pensa rispetto a quello precdente vi sono diminuzioni negative.

E'possibile una gravidanza naturale?

Ho fatto i primi di luglio anche un ecodopler e visita urologica dove risulta tutto nella norma.

Cosa mi consiglia

[#51] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
il quadro seminale è sostanzialmente invariato . le motificazioni osservate a livello del liquido seminale non sono significative (tenuto conto anche dell'otite attiva). Detto questo ora bisogna riconsultare l'urologo e con lui decidere cosa fare . Nel frattempo nulla vieta nello sperare una gravidanza spontanea. Un certo numero di spermatozoi ci sono e la sua situazione non è certo definibile come sterile.
Se desidera poi avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere anche il facile manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#52] dopo  


dal 2012
Grazie dottore infatti ho già contattato il mio andrologo, e andro alla consueta visita, lui mi ha consigliato di fare un altro spermiogramma di confronto e penso che lo farò perche lo vedrà direttamente lui.

Vorrei sapere quanto è rilevante e se significativo secondo lei una diminuzione delle forme normale da 25 % a 19 % parametri who 2001

Grazie e a presto buon lavoro
[#53] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sono modificazioni poco significative e comunque con le attuali indicazioni, date dall'OMS, ritenute nella norma.
Ancora un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#54] dopo  


dal 2012
Dottore perche intende i valori normali della morfologia nella norma....

In base hai nuovi parametri quanto è minimo per la normalità?

I miei parametri sono secondo who oms 2001 ovvero la normalità è maggiore di trenta...quindi non più conformi...



Dopo questo posso lo stesso considerare valida la sua risposta?

il mio andrologo ha detto di ripetere lo spermiogramma la prossima settimana cosa ne pensa

grazie

Come valuta nel complesso la situazione di fertilità in quanto non ho mai provato a concepire posso stare secondo lei sereno per il futuro o devo partire già prevenuto che potrei avere problemi...............
[#55] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
segua le indicazione del suo andrologo e non sia prevenuto in nulla.
Ancora un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#56] dopo  


dal 2012
Dottore grazie ora sto più sereno, dal fatto che sostanzialmente la situazione è invariata, ieri sera ho riparlato con il mio andrologo e mi ha detto che mi sto fasciando la testa prima di romperla, perche con liquidi seminali del genere è possibile una grvidanza, pertanto mi ha detto nuovamente che rifare lo spermiogramma cosi a breve periodo ( prossima settimana) serve solo a farmi stare più tranquillo.....ora dentro di me dico.... dato che non ho mai provato a concepire e la possibilità di fecondazione con il mio liquido vi sono....ne vale la pena continuare a preocuparmi e fissarmi sull'argomento; anche perche non ho varicocele come dimostra ecodopler e le visite andrologiche sono sempre ok.

Cosa mi consiglia?

Tra due liquidi seminali per valutare la fertilità si prende in considerazione il migliore o il peggiore?
Sono molto grato

Cordiali Saluti
[#57] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
fatte ed accettate le premesse già discuse anche con il suo andrologo generalmente , senza inutili ansie, se ne ripete eventualmente un terzo.
Ancora un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#58] dopo  


dal 2012
grazie dottore risentirò il mio andrologo, dato che con lei mi trovo molto bene ma purtroppo ci dividono tanti Km un ultima domanda.

Fondamentalmente con la media dei miei valori sarà possibile ipotizzare una gravidanza naturale, altre persone a parità di valori in generale ce la hanno fatta considerando la donna perfettamente sana.

[#59] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
la fertilità di una coppia non la si può valutare solo da un esame del liquido seminale . Comunque le ripeto che il suo esame del liquido seminale ci dice che ci sono spermatozoi e questo basta per dirle che lei non è sterile .
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com