Utente 171XXX
salve, avrei una domanda dopo 7 anni di febbricola che a volte arriva anche ai 37,5 e milioni di analisi fatte anche l'ultimo mese emocromo, ormoni tiroidei, pcr e mononucleosi infettiva, tutto ok tranne pregressa mononucleosi, un medico mi ha detto di fare la prova e di misurare la temperatura rettale. Con mia grande sorpresa ho notato che è più bassa di quella ascellare 37,4 sotto l'ascella 37,2 rettale. Ora mi chiedo è possibile che questa mia febbricola sia solo un modo che ha il mio corpo per disperdere calore? Anche perchè il termometro frontale non mi ha mai portato più di 36,8. Come mai c'è questa differenza? scusi per la domanda stupida!
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
ogni zona del corpo ha la sua temperatura,mantenendosi entro certi limiti:siamo animali omeotermi.
E' probabile che la differente temperatura, sia dovuta non solo al tipo di abbigliamento indossato, ma anche ad un diverso controllo della temperatura corporea a seconda le zone del corpo. Ovviamente , la diferenza tra le varie parti del corpo, si mantiene entro limiti apprezzabili e latemperatura non deve essere misurata prima di avere asciugato il sudore,dopo che si è stati sotto le coperte ,dopo attività fisica o dopo i pasti, per avere una misurazione della temperatura più o meno precisa. Può essere misurata anche nel condotto uditivo esterno, che non risente delle variazioni sopra descritte .

Cordialmente.