Utente 198XXX
Salve a tutti, sono uno studente di 25 anni ed da poco ho cambiato città(lecce) per studio, vivo da solo e quindi ho cambiato stili di vita. Qui c'è sempre vento e da un po di tempo ho dei dolori al petto , in particolare credo che siano ossei subito al di sotto del petto. Da circa 2 settimane ogni mattina ho delle perdite di sangue di circa 5 secondi dalla narice sinistra, questo mi capita 2 o 3 volte la mattina ed ora mi sto preoccupando per la durata dei giorni.
Sono stato dal medico di famiglia che mi ha detto che ho la pressione un po alta e può essere un sintomo di raffreddamento prescrivendomi oki per 4 gg .cmq Ho fatto un ecg ed è tutto normale. inoltre ieri non è successo, mentre oggi che ho preso il caffè è successo...può esser collegato? inoltre 2 giorni fa mi sono svegliato alle 5 di mattina con lo stesso problema. Datemi qualche consiglio
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Chieda al Suo Medico di Medicina Generale se pensa che potrebbe essere utile una consulenza ORL: il sangue dal naso ripetuto a volte è originato da piccole varici che devono essere cauterizzate in laringoscopia e pochi MMG sono in grado di eseguire una laringoscopia. Anche il Ketoprofene potrebbe aver facilitato il sanguinamento, sarebbe stato molto meglio usare il normale Paracetamolo.
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio della sua tempestiva risposta, aggiungo che il ketroprofene lo prendo da 2gg mattina e sera per 4gg mentre i sanguinamenti sono iniziati da circa 10 gg ma durano 3 - 5 secondi più volte la mattina. Potrebbe esser allergia? considerando che succede solo alla narice sx
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Buona domanda. Una rinite allergica forse non ne sarebbe la causa primaria ma la congestione delle mucose e gli starnuti non aiuterebbero le eventuali varici a starsene buone e zitte.

Sempre meglio l'Ibuprofene del Ketoprofene: stessa potenza e meno effetti collaterali.