Utente 201XXX
Ho 22 anni e in seguito alla visita urologica mi è stata consigliata la circoncisione. Il problema: mio pene ha 3-4 cm (10-12 eretto). Ci possono risultare dei problemi per il motivo della lunghezza - dolori, l'intervento si può realizzare, etc ... la puntura nel pene per l'anestesia si potrebbe fare oppure si farà quella generale?

I punti cadano da soli? ci saranno delle visite di controllo? il mio pene diventerà più picollo? grazie !!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
1) La circoncisione non comporta variazioni di lunghezza del pene (si tratta di asportare solo la cute che riveste il glande)
2)L'anestesia è generalmente locale (la anestesia generale è sconsigliata per questa tipologia di intervento perchè comporta inutili rischi)
3)In genere si usano punti riassorbibili che "cadono da soli"; in alcuni casi il chirurgo preferisce rimuoverli dopo 2-3 settimane dall'intervento
4)Normalmente si esegue una visita di controllo a breve distanza dall'intervento.
5)In ogni modo conviene porre queste domande al proprio chirurgo