Utente 128XXX
Egregio dottore,

le pongo un quesito concernente alcune abitudini alimentari. C'è rischio nel consumare hamburger con cottura al sangue? Premetto che consumo sempre carne da me congelata e scongelata in frigorifero prima di mangiarla. Lo chiedo perché mi è stato detto che la carne macinata non dovrebbe essere consumata al sangue.
Poiché però un paio di giorni fa mi sono cucinato un hamburger appunto ben cotta esternamente ma molto rossa all'interno (sempre previo scongelamento in frigo) potrei aver contratto alcune patologie serie (mi si è parlato di tenia o addirittura di toxoplasmosi!!!).

Grazie mille per i chiarimenti che vorrà darmi

Valuta ospedale

[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
La possibilità è bassa, considerando i controlli igienici che le bestie subiscono ma esiste sempre.
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Dovrei fare qualche controllo a suo dire?

Preciso che l'hamburger era stata in freezer per circa 2 settimane. Questo non potrebbe aver ucciso eventuali batteri?

Grazie ancora
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Il Toxoplasma Gondii è un protozoo, non un batterio. E i batteri che producono spore resistono a temperature molto più estreme. Ad ogni modo mi sembra sproporzionato pensare a controlli ogni volta che si mangi carne al sangue.
[#4] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Capito! Quindi diciamo che questo hamburger ormai è andato e se non ho fastidi intestinali bene così, niente controlli "tanto per...". Nel futuro meglio una cottura maggiore!

Giusto?

Grazie ancora
[#5] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Teoricamente sì :) Ma io non rinuncerei mai alla bistecca al sangue.
[#6] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Già! Però forse all'hamburger sì, visto che mi pare di aver capito che è mangiata al sangue è più a rischio della bistecca..o sbaglio?

Saluti e grazie