Utente 621XXX
buongiorno,
mia moglie ha 27 anni, prima gravidanza e un colesterolo troppo alto per fattori familiari.
lei sta seguendo una dieta fatta dalla dietologa e ha sospeso l'utilizzo della pillola, provisacor 10 mg poiche' in stato interessante.
oggi abbiamo ritirato gli esami e il colestrerolo totale era a 347, ldl 255, hdl 49 trgliceridi 209.
ovviamemnte ne parleremo subito con la dietologa del centro malattie metaboliche per risolvere il problema ma sarei lieto di avere anche un vostro parere.
chiedevo se esiste una pillola che si possa prendere anche in gravidanza.
e' normale che i livelli con la gravidanza di alzano ulteriolmente.
lei cosa consiglierebbe.
la ringrazio e le auguro una buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

- Le statine sono controindicate in gravidanza ed allattamento.

- Sugli esteri etilici degli acidi grassi polinsaturi (omega 3) non è stata stabilita la sicurezza d'impiego in gravidanza e durante l'allattamento.

- Sull'ezetimibe non vi sono dati sperimentali e trial clinici che dimostrino la sicurezza se assunte in gravidanza, sulla salute della madre e del feto.

Queste informazioni sono inserite nelle note tecniche dei farmaci e ci impongono, anche alla luce del riferito profilo lipidico, di proseguire sulla strada delle dieta, ricordandosi di evitare l'assunzione di insaccati, formaggi stagionati, latticini, uova, molluschi e fritture di ogni tipo.

Quanto al pesce gli americani (FDA) consigliano di limitarne l'assunzione a 340 gr settimana (evitando il pesce spada, lo sgombro reale, la cernia considerati ad elevato contenuto di mercurio)

Cordiali Saluti