Utente 886XXX
salve,ho da due anni circa una probabile onicomicosi all'unghia del pollice di entrambi i piedi,l'unghia dell'alluce destro si è rialzato dal letto unguale ed è deformato,l'unghia dell'alluce sinistro invece sembra tagliato a metà..il tutto è dovuto ad una pedicure fatta in un centro estetico con gel acrilici e lampada uva.vedevo l'unghia ricrescere e con un colore opaco.il mio vecchio medico mi ha dato una cura di antimicotico da prendere per una settimana in un mese per tre cicli ma io ho fatto la cura solo per un mese pensando che non fosse grave.adesso è ridotta malissimo e vorrei dei consigli.premetto che sto benissimo,non ho nessun problema di salute ma per lavoro sono costretta ad utilizzare scarpe chiuse anche in estate.non mi fa male,non mi da fastidio ma voglio debellare il problema.posso rivolgermi tranquillamente al mio medico di base o fare una visita specialistica?se dovessero togliere l'unghia chirurgicamente mi ricrescerà?adesso ho paura,so che è colpa mia per non aver seguito la cura quando ancora non era in questo stato ma non sono una che prende farmaci finchè posso evitarli. spero in un vostro tempestivo riscontro. grazie!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentilissima Utente,
le patologie delle unghie sono molto varie e non certo limitate alla sola onicomicosi. Per esempio il fatto che le lesioni siano bilaterali e simmetriche potrebbe evocare come causa scatenante della distrofia un fattore traumatico legato alla deambulazione. E' essenziale sottoporsi a visita dermatologica affinchè lo specialista possa cogliere tutti gli elementi necessari alla diagnosi precisa della sua patologia.
Cordiali saluti