Utente 201XXX
Buongiorno, vorrei chiedere un parere per un fastidio che rilevo ogni anno in primavera ed estate.
Premetto di avere 35 anni, ho sofferto sin dai 12 anni di una acne che non sarebbe stata molto pesante, ma io toccando continuamente i bufoli peggioravo la situazione. Viso, spalle, schiena, braccia le zone colpite.
Questo sino a pochi anni fa, ora sono riuscita a liberarmi dell'abitudine di "grattarmi" continuamente la pelle ed ho solo più qualche brufoletto sporadico.
Tuttavia tutti gli anni ai primi caldi la parte alta delle mie braccia si riemie di brufoletti (non dolorosi), che nascono e muoiono nel giro di pochi giorni.
Ho iniziato a pensare che il problema sia legato al caldo/sudore e/o al sole, ma ques'anno in particolare ho notato che ai primissimi caldi di questi giorni (non mi sono ancora esposta al sole) stanno già arrivando i brufoletti.
L'estate scorsa in farmacia mi avevano consigliato del Fargan, a scopo curativo, ma mi domandavo se ci sia qualcosa che posso fare per prevenire...
Grazie mille per l'ascolto
Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Si, il sole può essere un cattivo compagno di pelli a tendenza acneica (ammesso solo in linea teorica che si parli di questa patologia): utile pertanto la visita dermatologica per la diagnosi e per reperire le migliori terapie anche prima dell'estate.

Cari saluti