Utente 201XXX
Salve,
Sono ormai dei mesi che ho un pelo incarnito nel pene, nella parte sotto dov'è il condotto urinatorio. Mi rado con la lametta abitualmente la zona intima. Non sono mai intervenuto poichè non mi ha mai dato fastidio ne provato alcun dolore. Provai a tolierlo con un ago disinfettato senza alcun successo. Questa mattina mi sono svegliato e per 20 minuti ho provato una sorta di dolore al pene. La sensazione è come quella di non riuscire a tenersi la pipí. Non credo che sia dovuto al pelo incarnito poichè non è presente nessuna infiammazione e già mi è capitato in precedenza ma colgo l'occasione per ricevere alcune informazioni per poter espellere il pelo. I'area interna del pelo non è espansa poichè credo che si tratti di un pelo non di quelli grandi presenti nel linguine ma di uno molto sottile essendo nel pene e notando gli altri che riscrescono normalmente nella zona. Ho letto che una crema al ittiolo puo aiutarmi per rimuoverlo ma ripeto che non ho nessuna infiammazione ma salturialmente quando provo a spremerlo esce un poco di 'roba' bianca. Attualmente mi trovo in Australia e non credo che torneró presto in Italia. Ho assistenza medica rimborsabile perció se mi serve una crema o devo andare da un dottore vorrei sapere i corrispettivi in inglese se possibile. Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
la sintomatologia dolorosa difficilmente sembra correlabile al granuloma da c.e. sviluppatosi con la ritenzione del succitato pelo, ma ovviamente servirebbe la visita.
A esperienza direi che la situazione è affrontabile chirurgicamente (piccolissima operazione ambulatoriale) tramite bisturi,DTC, o laser; i corrispettivi in Australia però li ignoro; ma non credo sia importante dal momento che saranno rimborsati.
Cordialità