Utente 201XXX
salve,
fra un paio di mesi dovrei circoncidermi per fimosi serrata, operazione ritenuta indispensabile a seguito di visita da andrologo. Tuttavia recentemente mi chiedo come sarà la situazione post-operatoria, mi spiego meglio: ovviamente a causa della fimosi non riesco a scoprire completamente il glande, tuttavia, per quel poco che posso, toccando con l'indice la parte superficiale avverto dolore come se quella parte non fosse abituata al tatto, come se fosse particolarmente sensibile, mentre toccando il glande col la pelle che lo ricopre non avverto dolore. Quindi mi chiedo, dopo l'operazione, come farò a sopportare il dolore visto che dovrò sempre tenere il glande scoperto? Questo problema (che ho dimenticato di dirlo all'andrologo) è dovuto alla fimosi e se si, tenderà a scomparire dopo la circoncisione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non si spaventi, in poco (una settimana) si abitua all' aria aperta ed attualmente è ipersensibile causa la infiammazione cronica da fimosi,. Un trucco che si usa per abbattere la sensibilità postoperatoria e ungere il glande con vaseklina borica.
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Dottore grazie della risposta, adesso mi sento meglio e, sicuramente, affronterò l'operazione con più spensieratezza. Grazie ancora.
Saluti.