Utente 477XXX
Salve brevemente cercherò di illustrarvi la problematica in oggetto. Mia moglie ha subito di recente una mastectomia e si è sottoposta in seguito ai relativi trattamenti di chemio e radioterapia previsti dal protocollo tradizionale. Ora deve assumere una volta al mese l'enantone ed ogni giorno il tamoxifene perchè deve seguire una terapia di controllo ormonale. Essendosi sottoposta periodicamente a dei controlli per la tiroide, a causa della presenza di piccoli noduli, ha notato proprio recentemente che i valori della tireoglobulina sono notevolmente al di fuori di quelli previsti (146,3 è il valore riscontrato contro un range di 0-80 ng/mL) e la calcitonina è ai limiti superiori. La domanda è: esiste una documentazione scientifica che preveda a livello di effetti collaterali la comparsa di tali anomalie con l'assunzione di enantone? Grazie per la Vs cortesia.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Caro Utente,

non è a mia conoscenza un azione dell'Enantone sulla funzionalità tiroidea. A mio avviso si tratta di una problematica non legata all'assunzione del farmaco. Consiglierei un controllo completo tiroideo (TSH, fT3, fT4, tireoglobulina (ripeterla)) e di sottoporre la problematica ad un collega endocrinologo.

un caro saluto

Dr. Carlo Pastore
[#2] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2007
Salve la ringrazio per la Sua risposta! In realtà il controllo completo tiroideo l'ho fatto e gli unici valori anomali sono quelli che avevo scritto nella mia e-mail. Il problema è che al momento non c'è una sufficiente documentazione che associ l'uso dell'enantone all'insorgenza di anomalie nei parametri tiroidei. Anch'io penso che sia meglio ripetere l'analisi. Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
è relativamente frequente il quesito che Lei ha proposto.
Concordo con il collega Pastore che è di pertinenza endocronologica
e non oncologica la valutazione su (una) improbabile correlazione tra la somministrazione di Enantone e funzionalità della tiroidea.

Cordiali saluti
Salvo Catania
[#4] dopo  
Prof. Filippo Alongi
40% attività
16% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Anche io non sono a conoscenza di tale correlazione, seppur non mi sento di escluderla. Un collega endocrinologo può darle ulteriori notizie più specifiche.