Utente 202XXX
Buongiorno signori.

Avrei bisogno di un parere medico riguardo una situazione accaduta circa due giorni fa: ero in compagnia della mia fidanzata e, al termine di un rapporto sessuale, nel momento dell'orgasmo ho provato una sensazione particolare. A prescindere dall'intensità estrema dell'orgasmo e dalla durata dello stesso (molto più del normale), improvvisamente il braccio sinistro in pochissimi istanti ha cominciato a formicolare in modo fastidioso. Dopo alcuni secondi è accaduto lo stesso alla mano destra, il tutto seguito da un battito cardiaco accellerato ed una sorta di pressione al torace. Inizialmente avevo anche un lieve giramento di testa, poi dopo alcuni minuti i sintomi sono spariti. Il problema è che il mattino seguente mi sono svegliato con la sensazione di un peso pogiato sul torace e di un lieve dolore al petto (non so se possa essere rilevante, ma ho lo sterno carenato sin dall'infanzia). Ci è voluta quasi tutta la giornata affinchè questi sintomi passassero. Dimenticavo di aggiungere che sono un accanito fumatore da circa 10 anni. Oggi ho 28 anni. Questa situazione non mi ha lasciato indifferente, mi farebbe piacere avere un parere su come procedere o su cosa possa essere accaduto.

In attesa di una Vostra cordiale risposta, porgo distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i sintomi da lei avvertiti, in ambito medico, possono rientrare "nella norma" considerato il "momento" vissuto. Abolisca, invece, il fumo, se ci tiene ad un corretto regime salutista.
Saluti