Utente 202XXX
buonasera signori!!sono un ragazzo di 30 anni,operato 4 anni fa di idrocele e da piccolo di varicocele!!per curiosità ho fatto uno spermiogramma e l'esito è stato questo..
SPERMIOGRAMMA
Intervallo eiaculazio./analisi 2 ore
Aspetto normale normale
Liquefazione fisiologica fisiologica
Viscosità normale normale
Ph 7.2 maggiore di 7.2
Concentrazione Spermatozoi 44.0 10^6/mL maggiore di 20.0
Spermatozoi nell'eiaculato 88.0 10^6/mL maggiore di 40.0
Volume 2.0 /mL maggiore di 2.0
a) Progressione rapida 4 % maggiore di 25
oppure progressione rapida +
lenta: maggiore di 50
b) Progressione lenta 2 %
c) Non progressiva 0 % minore di 5
d) Immobili 94 %
Agglutinazione Assente assente
Agglutinazione tipo Assente
1) Normali 40 % 30 - 100
2) Anomalie della testa 51 %
3) Anomalie collo o intermedio 3 %
4) Anomalie della coda 3 %
5) Appendici citoplasmatiche 3 %
Leucociti Assenti 10^6/mL 0.0 - 1.0
Cellule linea germinativa 0 10^6/mL 0 - 5
Emazie Assenti 10

premettendo che ci ho capito ben poco ,qualcuno di voi ,mi puo' dire se la situazione è tragica nel caso in cui volessi fare un figlio .visto e considerato che la diagnosi è ipocinesi??grazie della disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ipocinesi vuol dire semplicemente che i suoi spermatozoi non si muovono bene, situazione detta anche astenozoospermia.

Da questa sede poi niente di più preciso le possiamo dire ma, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa particolare problemtica andrologica, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
converrebbe ripetere l'esame raccogliendolo sul posto ed analizzarlo entro un'ora per avere un risultato quanto più attendibile possibile.
Considerata la sua storia clinica è opportuno, se non lo ha già fatto, eseguire ecocolordoppler scrotale e visita andrologica unitamente allo spermiogramma con spermiocoltura.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta la valutazione andrologica poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#4] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Tempestivi e gentilissimi!un ultima cosa per mettermi l animo in pace...stando a questi valori..cioè,se il prossimo esame dovesse risultare una fotocopia di questo...è grave la situazione???riuscirò ad avere un figlio magari con una cura o un intervento??gli altri valori sono proprio uno strazio????

[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
esegua l'esame e poi si vede; per quanto riguarda la fertilità è difficile esprimere un giudizio sicuro.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questi valori non sono uno "strazio".

Ma le risposte precise alle sue domande solo il suo futuro andrologo glieli potrà dare perchè il problema infertilità in una coppia è un problema molto complesso che non ci permette di fare una prognosi corretta solo da quello che ci viene inviato da una semplice e-mail.

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più mirate sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sempre sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html .

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Almeno questo un filino di sollievo me lo da..ma..c'è una cura per questa ipocinesi o no???
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

prima capire la causa o le cause di questo suo problema a livello del liquido seminale e poi pensare alle eventuali terapie.

Un cordiale saluto.
[#9] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
In accordo al collega bisogna prima confermarne l'esistenza e successivamente pensare ad una eventuale terapia se necessaria.