Utente 136XXX
Gentilissimi,
vorrei un vostro parere riguardo alla mia situazione.
sono più di 2 anni che io 32 e mio marito 33 cerchiamo un figlio e in realtà dopo varie vicissitudini e poco prima dell'intervento di varicocele scopriamo che sono rimasta incinta naturalmente ( 18 mesi dalla ricerca) senza ricorrere alla ICSI che ci avevano prospettato. Ma la gravidanza è risultata extrauterina e dopo essere finita in ospedale con grave emorragia interna mi hanno asportato la tuba sx.
Mio marito ha inoltre un testicolo ipotrofico per criptorchidismo operato nella prima infanzia.
Ora a distanza di circa 6 mesi dall'intervento di sclerembolizzazione la visita di controllo di mio marito ha confermato la guarigione e la non presenza di recidive ecco il risultato a dello spermiogramma:

19/03/2011 3 giorni astinenza 6 mesi post intervento varicocele WHO 2010
vol. 3.7 ml
Conc. 26 mil/ml
Conc 96 mil
Mob a 22%
Mob b 14%
Mob in situ 6%
Immobili 58%
Forme Tipiche 9%


Io ho fatto visita di controllo e tutto ok dopo laparoscopia con asportazione tuba. Il referto dice che l'altra tuba è con decorso regolare e ha mantenunto fimbrie.
Ora vorrei capire se siamo nella normalità essendo parametri riferiti a WHO 2010 o comunque ipofertili. L'andrologo che ci segue ha consigliato terapia di 2 mesi con PROXEED e SPERGIN FORTE 1 busta al giorno di entrambi.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,dinanzi ad un criptorchidismo pregresso,con ipotrofia testicolare,una diagnosi andrologica si impone (non ci trasmette alcun esito di esami ormonali,genetici etc.).Segua le indicazioni dell'andrologo di riferimento e,se vuole,ci aggiorni.Cordialita'.