Utente 833XXX
Buongiorno,
vorrei un Vostro parere in merito allo spermiogramma di mio marito. Ieri un ginecologo che non conosce nè me nè mio marito ci ha proposto tecniche di procreazione assistita. Sinceramente a me sembra un pò prematura e frettolosa la proposta.

Allora le conclusioni sono: astenozoospermia

PH 7.5 rif >= 7.2
Liquefazione completa rif OK
Volume 2.0 milioni rif >= 2.0 milioni
Viscosità normale
cellule rotonde: leucociti, cellule germinali immature, cellule epiteliali
Altri elementi: eritrociti, detriti e cristalli, flora batterica

Concentrazione e numero totale spermatozoi OK

Spermatozoi mobili progressivi rapidi 10%
spermatozoi mobili progressivi lenti 15%
spermatozoi mobili non progressivi 25%
spermatozoi immobili 50%

nel riferimento la somma dei primi due deve essere >= 50%
la prima maggiore uguale di 25%

Morfologia
normali 30% rif >=30%
anomalie della testa 46%
anomalie del tratto intermedio 8%
anomalie del flagello 6%

parametri dopo TEST DI CAPACITAZIONE (non sò cosa sia)
volume 0.5 milioni
motilità:
spermatozoi mobili progressivi rapidi e lenti 60%

positivo all'ureaplasma urealyticum

Secondo Voi dovrei fare un tampone vaginale anche io?

Grazie mille!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,il quadro seminale appare fortemente depresso si nei parametri qualitativi (motilita' degli spermatozoi) che quantitativi (numero).Mi sembre,pero',che vi possa essere stato qualche errore nella trasmissione dei dati...Comunque,prescindendo dalla indicazione avuta per una eventuale PMA,credo che una diagnosi andrologica sia ineludibile.Cordialita'.